Anziana uccisa a Genzano, l’investitore guidava sotto effetto di droghe

0
1873
Genzano di Roma
Corso di Genzano di Roma
Genzano di Roma
Corso di Genzano di Roma

Si stanno diradando le nebbie sulle cause dell’incidente che ha provocato ieri a Genzano la morte dell’ottantatrenne Silvana Corsi nei pressi dell’Olmata. Il conducente del furgone Iveco che, procedendo in retromarcia durante una presumibile manovra di parcheggio, aveva urtato e travolto il corpo dell’anziana, sottoposto ad esami tosscologici, sarebbe risultato positivo alla cannabis. In parole povere il 33enne panettiere genzanese sarebbe stato alla guida sotto effetto di droghe. Le indagini portate avanti dalla polizia stradale di Albano Laziale, porterebbero ad un serio aggravamento della posizione dell’investitore che, se ieri  era sottoposto ad indagine di prassi per omicidio colposo, con le novità scaturite dagli esami suddetti, vedrebbe compromessa la sua posizione.