Bando aperto per il concorso Città di Artena

Artena, c’è ancora tempo per partecipare al concorso letterario dedicato alla poesia e alla narrativa breve

0
668

Nonostante le prospettive di normalità a breve per la cultura non ci siano ancora, non mancano di proseguire molte iniziative di carattere artistico e culturale, non in conflitto con le vigenti norme anticontagio, come il concorso di composizione per marce.

A questo si aggiunge il concorso “Città di Artena” per gli appassionati della scrittura creativa di qualità. Promotore di tale iniziativa è l’Associazione Culturale FERAO, il cui concorso in questione di poesia e narrativa breve giunge quest’anno alla quinta edizione annuale. 

L’Associazione FERAO è un’ Associazione di Promozione Sociale, senza fini di lucro, registrata presso l’Agenzia delle Entrate ed attiva sul territorio di Artena, Colleferro, Lariano, Valmontone, Velletri. Tra le proprie finalità statutarie ci sono: la promozione dei valori della Costituzione, della cultura, dei beni culturali ed ambientali, della beneficenza e della solidarietà, delle bellezze del territorio e della partecipazione civile.

L’Associazione FERAO ha deciso, ormai cinque anni or sono, di dare vita al concorso letterario “Città di Artena”, con l’obiettivo di sostenere e incentivare la produzione di opere letterarie inedite da parte di scrittori italiani e stranieri, senza limiti di età. Nello specifico possono concorrere gli scritti che rientrano nelle sezioni poesia e narrativa breve; il tema è libero per entrambe le sezioni di gara.

Oltre alla stimolazione culturale, si tratta di una preziosa opportunità di avvio di una carriera lavorativa. Infatti, l’ultimo anno di pandemia ha aiutato la riscoperta della lettura, troppo spesso accantonata per dare spazio alle frenesie di ogni giorno, facendo salire il numero di lettori: il 61% degli italiani ha dichiarato di aver letto almeno un libro nel 2020.

Luca Dal Monte spiega per conto di Cercotech che “Benché il 60% della popolazione dichiara di leggere cartacei, che già con 25% in progressivo aumento che ha letto anche un e-book e il 9% ha optato per gli audiolibri. Tra gli strumenti dedicati alla lettura digitale, lo smartphone è ancora quello più usato per fruire di contenuti editoriali, sia nel caso di testi scritti, sia per l’ascolto di audiolibri. Da qui la crescente scelta di narrativa breve, a cui il lettore si dedica in mobilità nei ritagli di tempo”.

C’è tempo fino al 30 aprile per partecipare al concorso “Città di Artena”, inviando una o più opere in lingua italiana in formato digitale all’indirizzo di posta elettronica: associazioneferao@gmail.com; oppure tramite consegna a mano a: Artena, Lariano e Valmontone (RM) contattando i numeri tel. 3334485006 o 3490533570.  In entrambi i casi devono essere allegati i moduli debitamente compilati da scaricare sul sito https://feraoblog.wordpress.com/ e, nel caso della consegna delle opere cartacee, entro il 15 maggio deve essere consegnato anche il file in Word.

Al vincitore spetterà un premio in denaro di 200 euro e una targa ricordo, mentre al secondo e al terzo qualificato solo la targa. La cerimonia ufficiale è prevista per il prossimo giugno.

Print Friendly, PDF & Email