Coronavirus, richiesta e mozione di Ricomincio da Nemi

Cortuso e Corrieri di Ricomincio da Nemi: "L’emergenza sanitaria ed epidemiologica è in pieno corso ma pensiamo già al dopo"

0
582
ricomincionemi
Ricomincio da Nemi

“L’emergenza sanitaria ed epidemiologica è in pieno corso ma come Gruppo Consiliare Ricomincio da Nemi, armati di solida speranza, pensiamo già al “dopo” che sarà – quasi sicuramente – più difficile da gestire dell’attuale situazione straordinaria.  Oggi abbiamo presentato una mozione urgente che il Consiglio comunale di Nemi, non appena possibile, dovrebbe discutere e votare: l’idea è quella di istituire una Commissione Speciale per l’emergenza Covid-19, con l’obiettivo di “monitorare l’evolversi dei riflessi economici, recependo le esigenze delle imprese dei diversi settori, dei cittadini e delle categorie più deboli, portandole in seguito attraverso la figura del sindaco sui tavoli istituzionali regionali e nazionali”. Insieme alla mozione abbiamo presentato una richiesta al sindaco affinché le sedute del Consiglio Comunale e delle Commissioni possano tenersi in videoconferenza: questa modalità è prevista dal D. L. Covid Ter del 16 marzo per garantire la piena continuità dell’attività politica e amministrativa, nel rispetto delle misure di contrasto alla diffusione del coronavirus. Possiamo così contribuire efficacemente a salvaguardare, in un momento di grandissima difficoltà, l’esercizio dell’organo democratico per eccellenza del nostro Comune”. lo dichiarano Carlo Cortuso e Patrizia Corrieri del Gruppo Consiliare Ricomincio da Nemi.

Scaricabili:

Richiesta Consiglio in videoconferenza

Mozione commissione Covid-19.docx

Print Friendly, PDF & Email