Cynthialbalonga (calcio, serie D), Vilardi: “Il pareggio a Fano? Meritavamo qualcosa di più”

La Cynthialbalonga è tornata dalla trasferta di Fano con un altro pareggio, il sesto stagionale

0
199

La Cynthialbalonga è tornata dalla trasferta di Fano con un altro pareggio, il sesto stagionale. I ragazzi di mister David D’Antoni hanno impattato 1-1 al termine di una gara che il giovane portiere classe 2003 Alessandro Vilardi analizza così: “E’ rimasto un po’ di amaro in bocca per il risultato finale: abbiamo costruito alcune buone occasioni per vincere e in pieno recupero abbiamo colpito una sfortunata traversa con Borrelli. Il pareggio ci sta un po’ stretto, anche se nella prima parte del secondo tempo eravamo andati sotto su un gran gol del loro attaccante. La squadra, però, è rimasta sul pezzo ed è stata brava a reagire, sbagliando un rigore (con Sivilla, ndr) e trovando poco dopo il meritato pareggio con Fontana. Poi nel recupero abbiamo creato anche l’occasionissima per vincere, ma non siamo stati premiati”. Il giovane estremo difensore parla del dato statistico dei sei pareggi: “Sono sicuramente molti e non aiutano la nostra classifica, ma in qualche caso avremmo meritato di vincere per le occasioni prodotte. Credo che ci manchi qualche punto per quello che abbiamo espresso in questa parte iniziale di campionato e per il reale valore del nostro gruppo”. Vilardi e compagni continuano a guardare in alto, anche se la distanza dal Pineto capolista ora è ampia: “Abbiamo 13 punti di ritardo, ma c’è tutto un girone di ritorno da giocare. E’ chiaro che dobbiamo marciare a un ritmo diverso, comunque non siamo troppo distanti dal secondo posto”. Il portiere spiega i motivi che lo hanno portato alla Cynthialbalonga: “Giocavo con la Primavera del Frosinone nella passata stagione, ma volevo vivere un’esperienza in un campionato “dei grandi” e farlo in serie D è molto importante per me: qui si incrociano grandi squadre e ottimi giocatori. Il dualismo con Santilli? Ci fa bene, in allenamento diamo il massimo e tra noi c’è massimo rispetto, poi mister D’Antoni fa le sue scelte e noi le accettiamo serenamente. Il mio obiettivo è quello di provare a tornare tra i professionisti un giorno”. Nel prossimo turno la Cynthialbalonga ospiterà il Matese che ha due punti in più rispetto ai castellani: “Sarà un’altra gara molto tosta, la penultima del 2022 che concluderemo fuori casa col Vastogirardi. Vogliamo cercare di fare il massimo in questi due match”.