D’Acuti celebra con Monte Compatri la giornata sull’autismo

Autismo, il sindaco di Monte Compatri D'Acuti: "Palazzo comunale illuminato di blu per lasciare a ogniuno il diritto di essere se stesso"

0
318
palazzo_monte_compatri_illuminato
Palazzo comunale Monte Compatri illuminato

“AUTISMO, IL SINDACO D’ACUTI: “PALAZZO COMUNALE ILLUMINATO DI BLU PER LASCIARE A OGNUNO IL DIRITTO DI ESSERE SE STESSO”

“Lo illumino di blu. Per lasciare a ognuno il diritto di essere se stesso. Come spiega la parola autòs: se stesso. Da questo deriva la parola autismo, per questo abbiamo illuminato, giovedì 2 aprile, con un fascio di luce Palazzo Borghese.

L’emergenza Covid-19 sembra aver fagocitato le nostre vite. Ma questo non ci deve far dimenticare che dobbiamo avere consapevolezza su tanti altri aspetti della nostra vita.

Come questa (giovedì 2 aprile ndr), che è la giornata mondiale sulla consapevolezza dell’autismo.

I dati parlano di una condizione in costante e drammatico aumento

Ancora molto dobbiamo fare per migliorare i servizi e contrastare la discriminazione e l’isolamento, di cui ancora sono vittime le persone autistiche e i loro familiari.

Vanno rimosse le barriere che impediscono la piena partecipazione sociale, economica e politica nella società di ragazze e ragazzi che lottano ogni giorno contro lo spettro autistico.

Per promuovere l’uguaglianza, l’equità e l’inclusione. Di cui anche loro hanno diritto. Diritto di lasciare a ognuno il diritto a essere se stesso.

Ecco perché abbiamo illuminato di blu Palazzo Borghese. Per far sì che il diritto all’inclusione non sia così lontano”, lo scrive su facebook Fabio D’Acuti.

Print Friendly, PDF & Email