Dl dignità, l’analisi dell’Onorevole Maria Spena

Sul Dl dignità si è espressa l’Onorevole di Forza Italia Maria Spena, membro della Commissione Agricoltura alla Camera dei Deputati

0
675
maria_spena
Maria Spena
Sul Dl dignità si è espressa l’On. Maria Spena, membro della Commissione Agricoltura alla Camera dei Deputati: “Analizzando le disposizioni di questo Decreto Legge emergono tutte le lacune e le criticità di un atto che di strumento di sostegno alle imprese e al sistema produttivo italiano non ha nulla.
Completamente assenti le misure per la semplificazione legislativa e burocratica nonché vere misure di alleggerimento fiscale, che consentano al nostro Paese di essere attrattivo per i capitali esteri, competitivo sul mercato europeo e internazionale.
Non c’è un reale impulso che possa rilanciare le attività produttive e imprenditoriali, in tutti i settori, compreso quello agricolo e agroalimentare.” Nello specifico, su questi ultimi due settori, l’On. Spena ha aggiunto: “ll modo in cui vengono eseguite le prestazioni, in agricoltura, è diverso rispetto agli altri tipi di attività; tra le caratteristiche principali vorrei ricordare la stagionalità e la discontinuità delle prestazioni d’opera.
Proprio per questo Forza Italia si sta battendo per la reintroduzione dei voucher, in particolar modo in settori come l’agricoltura, dove risultano il migliore strumento possibile per combattere il lavoro nero e sommerso, l’evasione fiscale e per garantire trasparenza e rispetto delle norme di sicurezza e dei livelli di retribuzione.
Abbiamo presentato le nostre proposte alla Camera e al Senato. Queste verranno declinate in emendamenti che saranno la base della nostra azione legislativa e non solo politica”. Conclude l’On. Maria Spena.