Rocca Priora RDP (calcio, Promozione), Guazzoli: “Questo non merita l’attuale classifica e lo dimostrerà”

Stefano Guazzoli e il fratello Gianfranco hanno diretto la Promozione del Rocca Priora RDP nel difficile match sul campo dell’Atletico Morena

0
43

E’ tornato in panchina nel momento più delicato di questo inizio stagione. Stefano Guazzoli e il fratello Gianfranco hanno diretto la Promozione del Rocca Priora RDP nel difficile match sul campo dell’Atletico Morena. Alla fine è arrivato un k.o. per 2-0 che però non rende onore alla prestazione dei castellani: “Abbiamo trovato una squadra da motivare mentalmente vista la difficoltà nel fare risultato, ma a livello di espressione di gioco questo gruppo ha fatto bene anche con mister Stefano Gioacchini, pur raccogliendo meno di ciò che avrebbe meritato. Abbiamo scelto un modulo più “pratico” e solido per il momento, basandoci sulle dimensioni del campo, sul tipo di avversario e per un fatto di esigenza pura (cosa che faremo settimanalmente): la squadra si è mostrata agonisticamente pronta per giocare un campionato di un certo tipo. Abbiamo tirato fuori una grande prestazione e sicuramente non meritavamo di perdere: ci è stato prima convalidato dall’arbitro e poi tolto dall’assistente, sullo 0-0, un gol parso buonissimo che poteva cambiare le sorti della sfida. Infine a cinque minuti dal 90esimo è arrivato il gol del vantaggio dei padroni di casa che poi hanno immediatamente raddoppiato e chiuso i conti. Complimenti a loro per averci creduto fino alla fine. Da una parte fa piacere che gli stessi avversari, mister compreso, ci abbiano applaudito per la nostra ottima prestazione e ci abbiano chiesto il motivo di una classifica così deficitaria, quasi incredibile per una squadra del nostro spessore, ma dall’altra c’è ancora più rammarico. Non siamo abituati a piangerci addosso, anzi in casa Rocca Priora RDP questo non esiste, quindi non dobbiamo far altro che credere in noi stessi e nel nostro lavoro quotidiano, rimboccarci le maniche e cercare di tirarci fuori da questa situazione”. Guazzoli parla della dolorosa separazione con mister Gioacchini: “Sono molto dispiaciuto perché credo nella sua qualità tecnica e soprattutto umana: da parte mia rimane intatto l’affetto per un uomo di calcio competente e una brava persona. Purtroppo i riscontri del campo ci hanno portato a questo cambiamento: dovevamo dare la scossa, non ci possiamo permettere di perdere la categoria”. Nel prossimo turno, l’ultimo del 2022, il Rocca Priora RDP ospiterà l’Atletico Lariano nel match in programma venerdì: “Un altro avversario tosto e ben organizzato, ma noi dobbiamo ripartire dalla falsa riga dell’atteggiamento visto nella gara di Morena e correggere quelle poche cose che abbiamo sbagliato, sperando anche in un pizzico di fortuna in più anche dal punto di vista degli episodi”. Tutto l’ambiente crede nella salvezza: “La squadra ha tutte le possibilità per centrare l’obiettivo. Abbiamo rinforzato il gruppo con gli innesti delle punte Simone Tiberi e Filippo Aiuti più il centrocampista Roberto Galeazzi. Ora c’è qualche altra pista aperta, vediamo se si riesce a concretizzare il giusto. La certezza assoluta è che questa società ha solide basi morali e soprattutto caratteriali e che è proprio su di esse che intende costruire da qui a fine campionato il percorso giusto per fare tutto il possibile per ottenere con merito la salvezza, senza regali e senza scusanti: il campo è verità”.