D’Uffizi e Gizzi attaccano il sindaco Mastrosanti

Dura nota dei consiglieri comunali Gizzi, Presidente del Consiglio Comunale, e D'Uffizi contro il sindaco di Frascati Mastrosanti

0
329
gizzid'uffizi
Paola Gizzi e Franco D'Uffizi

Dura nota dei consiglieri comunali Gizzi, Presidente del Consiglio Comunale, e D’Uffizi contro il sindaco di Frascati Mastrosanti

“In merito ai fatti accaduti nel Consiglio Comunale del 24 u.s. vorremmo precisare la posizione dei due ‘pilati’ di questa Amministrazione. Il Sindaco, nei suoi lunghissimi sermoni che propina all’aula e ai cittadini che seguono i lavori sui social, continua ad accusare chi non la pensa politicamente come lui, sostenendo che le divergenze sono di natura personale. A questo punto vorremmo ricordargli un concetto molto semplice e che lo renderebbe finalmente umile agli occhi di molti e cioè che oggi ricopre il ruolo grazie al voto dei cittadini con il ‘piccolo’ contributo anche dei candidati eletti (e non) Consiglieri: in sostanza non si arriva ad essere il Sindaco della città di Frascati soltanto grazie a se stessi. Deve capire che se ancora oggi siede su quella poltrona lo deve a chi, solo per citare l’ultimo episodio, ha mantenuto il numero legale in aula nel momento dell’approvazione del consolidato; gli stessi che qualora avessero avuto il grande risentimento personale di cui sono accusati, avrebbero fatto sicuramente scelte diverse portando tutti in campagna elettorale. Troppo preso dal suo egocentrismo (purtroppo per tutti noi) non si chiede come mai quattro dei Consiglieri eletti liberamente dai cittadini – gli stessi che hanno portato voti per farlo eleggere – se ne siano andati. È sempre colpa degli altri? Lo invitiamo a fare un piccolo esame di coscienza e a non buttarla, al solito, sul ‘personale’, liquidando troppo facilmente un fallimento politico che deve essere invece attribuito per la maggior parte alla sua responsabilità. Nell’ultimo Consiglio additava alcuni Consiglieri come ‘traditori’ poiché eletti con il suo nome impresso sulle liste: attacchi non tanto velati per chi non la pensa più come lui; poi che fa? Approva importantissime delibere urbanistiche con tre Consiglieri che a suo tempo avevano appoggiato un altro candidato Sindaco: la verità è che abbiamo un Sindaco incoerente e antidemocratico, incapace di rispettare tutte le forze politiche presenti in Consiglio. Dai lavori dell’aula del 24 è emerso un dato importantissimo: si è costituita una nuova maggioranza e i sottoscritti, che hanno un animo probabilmente più democratico del Sindaco, ne prendono atto e rispettano la scelta dei nuovi Consiglieri di maggioranza.
Noi continueremo a dire sempre la nostra in Consiglio Comunale, mettendoci la faccia. A breve arriveranno delibere importanti che determineranno la sopravvivenza o meno di questa Amministrazione; noi continueremo a valutare ciascuna delibera singolarmente e a decidere in piena libertà di coscienza ciò che sarà giusto approvare o meno, altro che ‘pilati’. Vedremo se la nuova maggioranza sarà una squadra compatta che avrà come unico obiettivo il bene comune oppure quello di rimanere incollata ad una poltrona che ormai si sta sfaldando nell’incapacità di attuare politiche utili per la Città. Noi teniamo a Frascati, lo abbiamo dimostrato rinunciando a malincuore ai nostri ruoli istituzionali. Il Sindaco e la sua nuova maggioranza in un sussulto di dignità dovrebbero fare la stessa cosa”. Lo dichiarano i Consiglieri Comunali Franco D’Uffizi e Paola Gizzi.

Print Friendly, PDF & Email