Fc Frascati, le ultime news dalla società del co-presidente Laureti

Football Club Frascati, il co-presidente Claudio Laureti assicura tutti: “Nessuna fusione, nascerà un settore futsal”

0
327
laureti
Laureti
Irrompe Claudio Laureti. Il co-presidente del Football Club Frascati, nella settimana in cui ha festeggiato 49 anni, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla pagina Facebook ufficiale del club che “lanciano” la programmazione del sodalizio tuscolano per i prossimi mesi. Innanzitutto sgombrando il campo dalle “solite” voci che accompagnano la sua avventura da quando è arrivato (ormai quattro anni fa) all’ombra del Tuscolo assieme al suo gruppo di lavoro. “Sin dai primi mesi, c’è stato sempre chi ci accostava a questo o quell’altro club. D’altronde la crescita del Football Club Frascati è stata notevole e il segreto sta tutto nella grande passione che i dirigenti, i tecnici, i segretari che hanno fatto parte di questo progetto hanno saputo mettere quotidianamente sul campo. Una volta c’erano voci insistenti di un accordo con l’ex presidente della Lupa Frascati Franco Nicolanti che è un mio amico, poi con altre realtà calcistiche del territorio castellano. Posso assicurare, invece, che anche il prossimo anno continueremo come Football Club Frascati e che in questi giorni stiamo mettendo a punto la programmazione per la prossima stagione. Veniamo da un’annata dura che cercheremo di concludere nel migliore dei modi: nonostante ai ragazzi sia mancata terribilmente l’attività ufficiale, le risposte in termini di partecipazioni agli allenamenti sono state sempre eccellenti e di questo ringraziamo i nostri atleti e le loro famiglie”. Laureti ha quindi accennato ad alcune iniziative che il Football Club Frascati ha messo in cantiere: “L’annuncio dell’arrivo di un nuovo direttore generale, la cui identità non può essere ancora svelata perché si tratta di una persona sotto contratto con un club professionistico di serie A, ha fatto molto scalpore: si tratta di un investitore che ci aiuterà a crescere dal punto di vista della solidità societaria. Inoltre, da un’idea del nostro responsabile del settore di base Lorenzo Marcelli, stiamo portando avanti il progetto della creazione di un settore futsal che comprenda una prima squadra in grado di militare nel campionato di serie D federale e che, al tempo stesso, consenta ai nostri giovani di fare degli allenamenti specifici per “stimolare” la loro velocità di pensiero e migliorare la tecnica di base, così come hanno già cominciato a fare alcuni club professionistici. Più a breve termine, posso annunciare che ci sarà una grossa sorpresa per i nostri bambini della Scuola calcio per il periodo di Pasqua. Invito tutti a seguirci: la prossima stagione ci divertiremo”.
lauretipremio
Laureti ritira il premio scuola calcio elite Fc Frascati

14 Marzo h.6:15 – Football Club Frascati, in bacheca la seconda certificazione per la Scuola calcio d’Elite

Il Football Club Frascati continua a fare dell’attività giovanile un suo motivo di vanto. Nei giorni scorsi il co-presidente Claudio Laureti (che guida il club tuscolano assieme a Stefano Lopapa) è stato invitato presso la nuova sede del comitato regionale per ritirare il riconoscimento per la “Scuola calcio d’Elite” (relativo alla stagione 2019-20) dalle mani del coordinatore regionale del Settore Giovanile e Scolastico (Sgs) della Figc Franco Pascucci. Alla cerimonia avrebbe dovuto partecipare anche il responsabile del settore di base del Football Club Frascati Lorenzo Marcelli, ma non è stato possibile a causa delle stringenti disposizioni anti-Covid che prevedevano la presenza massima di un solo esponente per società. Per il club frascatano si è trattato della seconda certificazione di “Scuola calcio d’Elite” consecutiva dopo quella relativa all’annata 2018-19. “Siamo molto felici di questo riconoscimento da parte della Figc – dice proprio Marcelli – E’ il segnale concreto del lavoro di qualità che stiamo portando avanti sui nostri giovanissimi calciatori da qualche tempo. E’ un premio per la metodologia dei nostri allenamenti, della partecipazione diffusa ai campionati (quando è possibile disputarli, ndr), della presenza di istruttori qualificati all’interno del nostro staff, dell’attenzione che abbiamo sempre rivolto ai bambini e del totale rispetto dei protocolli in questo delicato periodo storico in cui il mondo è alle prese con il Covid. A tal proposito, abbiamo saputo che la qualifica di “Scuola calcio d’Elite” è stata tolta ad alcuni club che non hanno rispettato i protocolli o che non hanno adempiuto alle altre disposizioni imposte dalla Figc e quindi questo valorizza il percorso delle società come la nostra che invece onorano scrupolosamente tutti i parametri”. Il Football Club Frascati non vede l’ora di poter “calare il tris” di riconoscimenti: “Siamo convinti che, anche alla fine di questa tormentata stagione 2020-21, la Figc ci confermerà il titolo di Scuola calcio d’Elite. Ne siamo certi perché, nonostante le mille difficoltà del periodo, abbiamo lavorato sodo per attenerci a tutte le disposizioni federali”. Il club tuscolano è pronto a mettere in campo nuove iniziative nei prossimi giorni: “Il 20 o 21 marzo prossimi organizzeremo una giornata totalmente dedicata alla nostra Scuola calcio facendo fare ai nostri piccoli calciatori una serie di attività diverse da quelle infrasettimanali, ovviamente sempre nel pieno rispetto dei protocolli – dice Marcelli – Inoltre nel periodo di Pasqua ci sarà una sorpresa per tutti i nostri piccoli tesserati: un’idea totalmente innovativa, direi inedita, per lasciare ai ragazzi un bel ricordo di questa annata complicata”. La chiusura del responsabile della Scuola calcio è sulle ipotesi di chiusura anticipata della stagione, visto lo stop (ufficiale) alle competizioni regionali dei grandi e cioè dalla Promozione fino alla Seconda categoria: “Non so cosa verrà deciso per i campionati giovanili: è chiaro che in questo momento sembra difficile poter far riprendere qualsiasi attività federale, anche se crediamo che sarà possibile portare avanti almeno gli allenamenti nella forma finora adottata. Chissà che verso l’estate non si possa tornare ad organizzare qualche torneo federale, anche se molto dipenderà dalla situazione epidemiologica. L’ipotesi del blocco delle categorie per la prossima stagione? Sarei favorevole visto che questa annata è stata praticamente “cancellata” dagli eventi”.