Fosse Ardeatine, polemiche per corteo a Monte Compatri

0
1006
monte_compatri_movimento_ricordo_fosse_ardeatine
Monte Compatri, movimento ai caduti alle Fosse Ardeatine
monte_compatri_movimento_ricordo_fosse_ardeatine
Monte Compatri, movimento ai caduti alle Fosse Ardeatine

In merito a quanto accaduto Domenica 30 Marzo in Piazza Marco Mastrofini durante la commemorazione dell’eccidio delle Fosse Ardeatine, il Sindaco di Monte Compatri, Marco De Carolis, desidera precisare alcuni punti:

“Nel comunicato stampa a firma del Segretario Pd Lucio Bassani – spiega il primo cittadino Marco De Carolis. – nel quale si accusa il sottoscritto “di approfittarsi delle cerimonie religiose per fare comizi politici” e di essersela presa per “la deposizione di un mazzo di fiori dedicato a Placido Martini e Mario Intreccialagli”, si evince quanto il Pd di Monte Compatri abbia capito la lezione. Nel comunicato non si legge, infatti, il vero motivo del mio grido di denuncia. E se leggessero attentamente quello comunale inoltrato alle agenzie capirebbero che la strumentalizzazione è partita proprio dalla bandiera nella quale era avvolto il mazzo di fiori da loro deposto. Come si può deporre, in una giornata che accomuna tutta l’Italia, un mazzo di fiori con il simbolo del maggiore partito italiano? Come si può pensare di dare un colore ad un evento tragico a cui l’intera Comunità di Monte Compatri si stringe ogni anno? Si è parlato di “appagamento del mio ego” e di “appropriazione di un evento”. La verità è ben altra e chissà che non sia la volta buona per attendere che il Pd locale faccia mea culpa e chieda scusa a Monte Compatri…”.

Print Friendly, PDF & Email