Frascati 2021, “Tanti i candidati a sostegno di Francesca… una sola lista del Sindaco non basta!”

"Si è svolto martedì 8 giugno, presso il Merumalia wine resort di Frascati, l’incontro tra la candidata a sindaco, Francesca Sbardella e i suoi molti sostenitori (alcuni assenti per impegni professionali) che sarebbero dovuti confluire in una lista civica a sostegno del sindaco. Tuttavia, il numero elevato dei candidati, che intendono dare il proprio contributo, ha fatto maturare la scelta di formare ben due liste civiche che verranno presto ufficializzate con i loro simboli".

0
398

Tanti i candidati a sostegno di Francesca… una sola lista del Sindaco non basta!

Si è svolto martedì 8 giugno, presso il Merumalia wine resort di Frascati, l’incontro tra la candidata a sindaco, Francesca Sbardella e i suoi molti sostenitori (alcuni assenti per impegni professionali) che sarebbero dovuti confluire in una lista civica a sostegno del sindaco. Tuttavia, il numero elevato dei candidati, che intendono dare il proprio contributo, ha fatto maturare la scelta di formare ben due liste civiche che verranno presto ufficializzate con i loro simboli.

Dall’incontro è emersa la volontà di lavorare uniti e senza personalismi dando ognuno il proprio contributo di idee e di professionalità per la realizzazione di un team vincente a sostegno di una candidatura condivisa, in grado di coniugare l’esperienza politica e amministrativa alla capacità di saper individuare le migliori risorse da trasformare in progettualità aderenti al tessuto sociale. Proprio questa esigenza di trovare il punto d’incontro tra tradizione e innovazione, nell’ottica dello sviluppo di un’economia sostenibile, sia dal punto di vista ambientale che umano, ha spinto Francesca a tenere questo primo incontro presso il Merumalia wine resort, un luogo nato dalla passione visionaria del compianto Luigi Fusco e oggi gestito dalla moglie Maria e le figlie Giulia e Flavia, un’azienda fondata da un ricercatore scientifico che ha saputo ritrovare la giusta sinergia tra tradizione e innovazione.

Le basi della Frascati del futuro che con Francesca vogliamo porre, pensando non solo alla Frascati di domani, ma a quella fra 20 anni, hanno la loro solidità nel bello dal quale solo può nascere il buono (kalòs kai agathòs). Tra i vigneti del Frascati che si addormentano guardando il rosseggiare dei tramonti romani abbiamo respirato quell’energia che dona la natura regolata dalla sapienza del lavoro umano. Abbiamo ancora una volta avuto la conferma che Frascati ha delle risorse e delle bellezze infinite. Solo anteponendo il bello al degrado, ambientale, urbanistico e soprattutto umano, potremmo realizzare quel sogno di una città che torni ad essere a misura d’uomo, il luogo di incontro e condivisione di una comunità. Tutto questo lo ritroviamo nella semplicità di un nome che… è Francesca”. Lo dichiarano i coordinatori Claudio Cerroni, Piero Iacono e Roberto Canestri

Print Friendly, PDF & Email