Frascati, Marconi (Popolo e Libertà Regione Lazio) “Prendiamo le distanze da qualsiasi polemica”

"Le polemiche non ci appartengono per cultura, condividiamo la sostanza del ragionamento fatto da Mirko Fiasco nella diretta, ma non nel metodo, il fatto che accordi politici trasversali (eseguiti da alcune forze politiche) siano all’ordine del giorno, fatti sopra le teste locali a discapito del territorio, è un dato di fatto"

0
152
popoloeliberta
Popolo e Libertà

“In riferimento alla vicenda delle dichiarazioni in diretta Facebook di Mirko Fiasco esponente di Frascati Futura, siamo a precisare quanto segue:

Popolo e Libertà prende le distanze da qualsiasi polemica (sterile) da qualsivoglia provenienza e motivazione, le polemiche non ci appartengono per cultura, condividiamo la sostanza del ragionamento fatto da Mirko Fiasco nella diretta, ma non nel metodo, il fatto che accordi politici trasversali (eseguiti da alcune forze politiche) siano all’ordine del giorno, fatti sopra le teste locali a discapito del territorio, è un dato di fatto; ciò non toglie il fatto che a livello personale ognuno possa frequentare chi voglia in piena libertà senza doversi
giustificare con nessuno; basta con le diatribe centro destra / centro sinistra etc., noi vogliamo identificarci per i nostri valori di riferimento e per le nostre idee progettuali per la nostra città Popolo e Libertà propone una politica del fare, una politica di costruzione e di realizzazione di un progetto finalizzato alla risoluzione dei molteplici problemi che attanagliano la nostra città, attraverso una visione della Frascati del prossimo futuro, proiettandola alle nuove esigenze dettate dai cambiamenti socioeconomici e
ambientali della nostra società Pertanto, noi intendiamo collaborare con tutti coloro che, insieme, vogliano condividere la realizzazione di un progetto per Frascati; noi non cerchiamo alleati, cerchiamo condivisioni Con Noi Moderati, con i quali ci uniscono valori come il principio della fraternità, della vicinanza al mondo del cristianesimo, abbiamo iniziato a condividere, nella Regione Lazio, alcune prospettive progettuali, rivolte
soprattutto ai territori, che riteniamo essere la nostra priorità Dobbiamo dire basta alla vecchia politica (attuale), dobbiamo ritrovare le nostre radici, la nostra cultura, la
nostra libertà per la quale i nostri avi si sono battuti, ma soprattutto dobbiamo ritrovare la nostra Fede;
Fede e politica, due mondi distinti ma non distanti, rimangono infatti in un rapporto dialettico vivo e vibrante, ma allo stesso tempo è giusto che mantengano identità separate; pretendere dalla politica l’incarnazione delle aspirazioni religiose è sbagliato, proprio come pretendere che lo stato si sostituisca a Dio.

Cambiare si può, cambiare si deve
Un cambiamento permanente e autentico in una nazione può avvenire se si verifica un cambiamento nel cuore degli individui, in quanto questo li porterebbe a cercare di fare il bene e non il male; se si verifica un cambiamento nella mente degli individui, poiché così le loro convinzioni morali rifletterebbero di più i standard morali di Dio”. Lo dichiara Fabrizio Marconi, Referente Politico di Popolo e Libertà per la Regione Lazio.