Giannini e Urciuolo (Lega) “inaccettabile medici e farmacisti senza dispositivi di sicurezza”

Coronavirus, gli esponenti della Lega Daniele Giannini e Fernando Urciuolo: "Inaccettabile che medici e farmacisti senza dispositivi di sicurezza"

0
194
lega
Lega

CORONAVIRUS, GIANNINI-URCIUOLO (LEGA): INACCETTABILE MEDICI E FARMACISTI  SENZA DISPOSITIVI DI SICUREZZA

“Nel Lazio la gestione dell’emergenza coronavirus sta sfuggendo di mano al governatore Zingaretti e al suo assessore Alessio D’Amato. I giornali odierni riportano la denuncia dell’ordine dei medici di Roma e dei sindacati, sulla situazione allarmante in cui medici, pediatri e farmacisti sono costretti a operare. È assurdo infatti che la regione non si sia preoccupata di fornire loro i dispositivi di protezione individuale professionali che consentirebbero di operare con maggiore sicurezza e diminuendo sensibilmente il rischio di contagio. L’inefficienza di Zingaretti e D’Amato sta esponendo a un gravissimo rischio le sentinelle del nostro servizio sanitario sul territorio, proprio nei giorni in cui è atteso il picco epidemico.” È quanto dichiarano in una nota il consigliere regionale della Lega e membro della commissione sanità del Lazio, Daniele Giannini, e il responsabile organizzativo della Lega di Roma Capitale, Fernando Urciuolo. “Pretendiamo che l’amministrazione chiarisca ufficialmente e al più presto i motivi di questa inaccettabile défaillance e dica esplicitamente come e in che tempi vi porrà rimedio. Chiediamo questo non per polemica politica ma nell’interesse esclusivo di migliaia di operatori sanitari, che rischiano quotidianamente in prima persona nell’interesse della collettività, e delle loro famiglie.”

Print Friendly, PDF & Email