Gioco, Tidei Italia Viva “Serve proroga per tutelare lavoratori”

Tidei "In merito all’entrata in vigore della legge che introduce per le sale da gioco il distanziamento dai 'luoghi sensibili’ serve una proroga di 12 mesi"

0
99
gioco
gioco
Gioco, Tidei (Iv): “Serve proroga per tutelare lavoratori”
“In merito all’entrata in vigore della legge che introduce per le sale da gioco il distanziamento dai ‘luoghi sensibili’ serve una proroga di 12 mesi. Il prossimo collegato potrebbe essere un veicolo utile e mi auguro che il Consiglio decida in questo senso. Dopo un anno di pandemia è impensabile applicare una norma di questo tipo, seppure nata con intenti positivi, perchè rischia di rappresentare un ulteriore colpo letale per l’intero settore oltreché spalancare le porte alle giocate illegali. Io sono convinta che ogni istituzione, la nostra Regione in primis, debba avere la forza di governare questo fenomeno: tutelando e stando al fianco dei giocatori con disturbi da gioco e patologie, dando risposte concrete alle migliaia di lavoratori di questo comparto che rischiano di essere licenziati e soprattutto dobbiamo sbarrare le porte della nostra Regione alle mafie che stanno provando ad entrare da ogni angolo delle nostre città. Con la proroga abbiamo la possibilità di lavorare tenendo insieme tutte le esigenze e aprendo una nuova stagione anche in questo settore non lasciando nessuno indietro. Il settore ha bisogno di un riordino anche a livello nazionale ed un coordinamento con tutte le regioni è fondamentale. Ma il Lazio ha la capacità, anche in questo caso, di poter essere guida per l’intero Paese”.Lo dichiara, in una nota, la presidente della commissione Attività produttive e Sviluppo economico del Consiglio regionale del Lazio Marietta Tidei (Italia Viva).
Print Friendly, PDF & Email