Marino saluta Annamaria Ascolese

Le esequie dalle ore 15 di venerdì 30 aprile presso lo Stadio Comunale “Domenico Fiore” di Marino Laziale

0
180
ascolese
ascolese

La Città di Marino saluta Annamaria Ascolese, la sua maestra barbaramente uccisa dal compagno

“CIAO ANNAMARIA!

La città di Marino saluta la sua maestra barbaramente uccisa dal compagno. Funerali pubblici allo Stadio Comunale “D. Fiore”

La città di Marino si prepara ad accogliere Annamaria Ascolese nell’ultimo suo viaggio terreno listando a lutto le sue sedi istituzionali: palazzo Colonna a Marino centro e la Casa dei Servizi a Santa Maria delle Mole.

Bandiere a mezz’asta e un drappo nero esposto sulla facciata principale vogliono testimoniare la partecipazione all’immenso lutto che ha colpito la famiglia di Annamaria strappata barbaramente alla vita dalla mano omicida di chi le ha vissuto accanto e diceva di amarla.

Una gigantografia di Annamaria campeggia sul lato di palazzo Colonna che affaccia su piazza Lepanto. L’omaggio silenzioso della città che vuole conservare il ricordo di una donna che si è spesa per i suoi bambini attraverso la sua professione di insegnante elementare e che si preparava a spendersi civilmente nel dar vita ad una compagine di donne che lottano per le donne. Non ha avuto il tempo di mettersi in gioco, come avrebbe voluto, ma la città le è grata per averci provato con tutte le sue forze.

Manifesti a lutto istituzionali annunciano la scomparsa di Annamaria a tutta la cittadinanza marinese sia da parte del Consiglio Comunale che da parte della Giunta Comunale.

“Salutiamo commossi Annamaria – ha dichiarato il Sindaco – straziati dal dolore per la sua orribile fine. Abbracciamo  forte i suoi colleghi e colleghe, i suoi alunni e i loro genitori che tanto la amavano. Siamo vicini a quanti hanno condiviso con lei questi ultimi mesi di vita all’insegna dell’impegno sociale e civile. Ci stringiamo attoniti alla sua famiglia e alla sua città d’origine Sarno che domani le darà l’ultimo saluto. Noi lo facciamo oggi qui a Marino stretti gli uni agli altri, ricordando ancora una volta le sue grandi doti umane esprimendo tutta la nostra gratitudine ancora una volta per il contributo dato nel far crescere la nostra città. Ringrazio fin d’ora tutti i Sindaci e tutte le autorità che hanno voluto accogliere il mio appello e che hanno manifestato la loro vicinanza e partecipazione in questo momento così tragico per la nostra città inviando telegrammi e messaggi di cordoglio. Grazie anche a quanti vorranno intervenire all’estremo saluto che daremo ad Annamaria nel pomeriggio alle 15,00 presso lo Stadio Comunale “Domenico Fiore” partecipando al rito delle esequie presieduto dall’Abate Parroco della Basilica di San Barnaba Monsignor Pietro Massari”.

In ricordo di Annamaria Ascolese, vittima di femminicidio.

I comuni del Lazio si stringono intorno alla famiglia dell’insegnante, alle città di Marino e Sarno: “mai più!”

“Mai più!” È il grido di dolore che pervade le comunità di tutti i comuni del Lazio, da quelli adiacenti alla Città di Marino ai più distanti.

Annamaria Ascolese, insegnante del plesso elementare A. Frank di Frattocchie, si è spenta il 21 aprile 2021, dopo 5 giorni di lenta agonia presso l’ospedale San Camillo di Roma, barbaramente uccisa dal marito, Antonio Boccia.

Il Sindaco di Marino, Carlo Colizza, ha proclamato il lutto cittadino per oggi 30 aprile 2021. Dalle ore 15.00 la comunità di Marino potrà recarsi presso lo Stadio Comunale D. Fiore per porgere l’ultimo saluto ad Annamaria, prima che torni nella sua terra natale: la città di Sarno.

Condividiamo la necessità e l’urgenza della Città di Marino di rendere pubblico un momento così intimo, perché solo attraverso la condivisione estesa di questo immenso dolore, è possibile costruire le basi per un futuro fondato sull’amore e non sull’odio, non sulla violenza, non sulla sopraffazione dell’altro.

Anche la casa comunale di Castel Gandolfo sarà listata a lutto e, in segno di vicinanza, oggi il Sindaco Milvia Monachesi sarà presente ai funerali.

Il Sindaco e la comunità di Castel Gandolfo abbracciano i familiari di Annamaria, tutta la Città di Marino e di Sarno, chiedendo a gran voce: “Mai Più!”

Ciao Annamaria!”. Lo rende noto l’Ufficio Stampa del Comune di Marino.

IN RICORDO DI ANNAMARIA ASCOLESE, VITTIMA DI FEMMINICIDIO.
“I Comuni del Lazio si stringono intorno alla famiglia dell’insegnante, alle città di Marino e Sarno.
Annamaria Ascolese, insegnante del plesso elementare A. Frank di Frattocchie, si è spenta il 21 aprile 2021, presso l’ospedale San Camillo di Roma, barbaramente uccisa dal marito, Antonio Boccia.
Il Sindaco di Marino, Carlo Colizza, ha proclamato il lutto cittadino per oggi 30 aprile 2021. Dalle ore 15.00 la comunità di Marino potrà recarsi presso lo Stadio Comunale D. Fiore per porgere l’ultimo saluto ad Annamaria, prima che torni nella sua terra natale: la città di Sarno.
Il Sindaco Carlo Zoccolotti e tutta l’Amministrazione condivide la necessità e l’urgenza della città di Marino di rendere pubblico un momento così intimo, perché solo attraverso la condivisione estesa di questo immenso dolore, si costruiscono le basi per un futuro fondato sull’amore e non sulla violenza e sulla sopraffazione dell’altro.
La comunità di Genzano di Roma abbraccia i cari di Annamaria, i comuni di Marino, Sarno e i loro cittadini e si unisce a gran voce all’appello: “Mai più!”” Lo rende noto il Comune di Genzano.

“FUNERALI ASCOLESE, NON FIORI MA FONDI AL CENTRO ANTIVIOLENZA

“UN MODO PER PORTARE AVANTI LA TESTIMONIANZA E L’IMPEGNO DI ANNAMARIA”

 

L’iniziativa di Marino In Rosa nel giorno delle esequie pubbliche e del lutto cittadino

 

Non fiori ma donazioni al Centro Anti Violenza cui fa capo la Città di Marino.

E’ questa la decisione che il direttivo del gruppo civico Marino In Rosa ha voluto prendere alla vigilia del rito delle esequie di Anna Maria Ascolese che del gruppo è stata co-fondatrice, assieme all’avvocata Gabriella De Felice, e prima coordinatrice cittadina.

Il funerale solenne si terrà domani alle ore 15,00 presso lo Stadio Comunale “Domenico Fiore” di Marino.

Per l’occasione il sindaco Carlo Colizza ha proclamato una giornata di lutto cittadino.

Marino In Rosa, che già nei giorni scorsi aveva ricevuto richieste in tal senso da più parti d’Italia, di comune accordo con la famiglia         Ascolese, ha deciso dunque di non acquistare fiori ma promuovere, proprio a latere della cerimonia, una raccolta fondi da destinare al Centro Anti Violenza Ricomincio da me e ad associazioni dedite all’educazione dei bambini e alla tutela e difesa delle donne: i due settori ai quali Annamaria ha dedicato la maggior parte della sua esistenza.

Il Centro Anti Violenza è sempre raggiungibile telefonando al numero 3791011237 (attivo 24H)

o via mail all’indirizzo: ricominciodame@girotondoonlus.com

Marino In Rosa ringrazia tutte e tutti coloro i quali vorranno contribuire fattivamente a portare avanti l’impegno per la tutela, la difesa, la dignità e la rappresentatività delle donne. Sfide per le quali Annamaria Ascolese aveva deciso di spendersi meritoriamente in prima persona”. Lo rende noto lo staff del candidato sindaco di Marino De Felice.

Print Friendly, PDF & Email