Il 31 luglio fissato a Frascati il Consiglio Comunale estivo

0
1121
Palazzo Marconi
Facciata Palazzo Marconi a Frascati
Palazzo Marconi
Facciata Palazzo Marconi a Frascati

L’ultimo consiglio comunale prima della pausa estiva si terrà a Palazzo Marconi mercoledì 31 luglio. A meno di dieci giorni dall’assemblea facciamo il punto della situazione nella politica frascatana. L’estate non è stata avara di novità e di notizie su questo fronte: Pochi giorni dopo l’ultimo consiglio, quello del 4 luglio u.s., il Consigliere comunale Mario Gori dichiarava alla stampa: “a Palazzo Marconi circola la voce che causa minor trasferimenti erariali rispetto all’anno precedente, ci saranno quest’anno circa 900.000 euro di minori entrate. Sia chiaro a tutti sin da ora – aggiungeva Gori – se ciò sarà confermato, che io NON VOTERO’ MAI un Bilancio Previsionale che prevede l’aumento dell’addizionale IRPEF, ossia l’aumento della pressione fiscale su i frascatani; per quanto mi riguarda si dovrà predisporre un bilancio che copra le minori entrate esclusivamente con tagli alla spesa corrente”. Iniziate insomma le schermaglie verso il Bilancio Previsionale 2014, che si discuterà nel prossimo autunno. Dello stesso tenore infatti le dichiarazioni del consigliere comunale Claudio Marziale, già assente nella seconda parte del consiglio di inizio mese, che si mostrava nei giorni scorsi indisponibile a votare, come Gori, qualunque aumento delle tasse e riapriva la polemica sugli impianti sportivi. Dopo la commissione d’inchiesta conoscitiva che ha lavorato nella scorsa primavera ed il consiglio del 6 giugno scorso, si attende la relazione del Sindaco Stefano Di Tommaso che in quella data si era impegnato, entro 20 giorni, a tornare in aula per riferire sull’argomento. Nella scorsa seduta di inizio luglio c’era stata polemica tra le forze politiche e l’Amministrazione su questo tema, l’assemblea del 31 luglio servirà a discutere di tale questione. Nel frattempo una settimana fa sono tornati sull’argomento sia il delegato allo sport consigliere comunale Matteo Filipponi e lo stesso Marziale, in passato anch’esso delegato allo sport, Marziale lamentava la scomparsa del calcio giovanile a livello regionale, con il polemico trasferimento della Lupa Frascati sul litorale romano. Tutto questo mentre è stata ufficializzata in queste ore la nascita della Lupa Castelli Romani, che disputerà il campionato d’eccellenza. Filipponi, invece, continuava ad appellarsi alla valenza sociale dello sport, sottolineando la presenza non secondaria della Gioc Cocciano e del Frascati Calcio nel calcio giovanile a livello provinciale. Dalle parti delle opposizioni la novità è l’indicazione di Anna Delle Chiaie quale nuovo coordinatore del Pdl cittadino “in vista delle elezioni amministrative che si terranno il prossimo anno”. Una decisione del del gruppo consiliare azzurro formato da Mirko Fiasco Carboni, che “hanno ritenuto che: “per organizzare al meglio le attività del partito in città fosse ormai imprescindibile l’indicazione di una figura che si occupi specificatamente degli aspetti politico-organizzativi”. L’occasione per la prima uscita sulla stampa, dopo l’annuncio di venerdì 12 luglio, il comunicato post-commissione patrimonio, svoltasi a Palazzo Marconi lunedì 15 luglio. Dopo i lavori diretti dal Presidente Pasquale Di Cicco, il Pdl proponeva la modifica del regolamento alloggi comunali con queste parole: “Il vigente regolamento prevede che gli alloggi vuoti, che sono in dismissione, non possono essere assegnati. Dal momento che la graduatoria per le assegnazioni è arrivata a circa 200 persone sarebbe opportuno assegnare tali alloggi, facendo rispettare i criteri della graduatoria ed evitare continue occupazioni che purtroppo si verificano in maniera costante. Durante i lavori della Commissione è emerso che sino ad oggi non è stato dismesso un solo appartamento”. Il Pdl, inoltre – continuavanno gli esponenti frascatani – in queste ore, lamenta la situazione dell’illuminazione pubblica chiedendo “un intervento concreto dell’Amministrazione Comunale. Sono diventate troppe le segnalazioni giunte dalla popolazione che interessano diverse zone della città come, Piazza delle Scuole Pie, via Gioberti, le strade interne di Cocciano Vecchio e alcune parti di Cocciano Nuovo, solo per citare alcuni esempi. Non intendiamo tornare sulle responsabilità pregresse, ma chiediamo un intervento risolutivo ed immediato per garantire la sicurezza dei cittadini”. notizia delle ultime ore poi è l’adesione del consigliere comunale Giuseppe Privitera ai dodici referendum presentati dai Radicali che l’esponente della lista civica “Frascati Nostra” sosterrà fattivamente organizzando dei banchetti per la raccolta firme in città.

Nicola Gallo