Impianto TMB nella discarica di Roncigliano, la preoccupazione di Europa Verde di Albano e dei Castelli Romani

Europa Verde di Albano e dei Castelli Romani non nasconde la sua preoccupazione per il progetto di riconversione dell’impianto TMB nella discarica di Roncigliano. 

0
270
europa_verde
Europa Verde
europa_verde_albano_laziale
Europa Verde Albano Laziale

Europa Verde di Albano e dei Castelli Romani non nasconde la sua preoccupazione per il progetto di riconversione dell’impianto TMB nella discarica di Roncigliano. 

Il progetto prevede la realizzazione di un impianto di compostaggio e recupero di materia in grado di trattare 120 Kton di frazione umida in modo anaerobico per la produzione di metano e 63 Kton. di frazione secca.  Riconosciamo l’importanza del trattamento e recupero delle frazioni di rifiuto derivate dalla raccolta differenziata, ma è evidente che la taglia di questo impianto appare ampiamente sovradimensionata rispetto le necessità del bacino di riferimento di Albano. Senza contare che è ancora pendente la pronuncia del TAR circa la legittimità dell’estensione dell’autorizzazione per la Società al trattamento dei rifiuti da parte della Regione. Abbiamo già visto cosa succede quando si procede suon di atti opachi dal punto di vista amministrativo nella gestione dei rifiuti sul nostro territorio; vorremmo evitare che le brutte vicende relative all’inceneritore, che tutti conosciamo, si ripetano. Inoltre, sollecitiamo L’Amministrazione di Albano ad esprimere tempestivamente la sua contrarietà a questo impianto, e a ribadire, in linea con il Piano Regionale dei Rifiuti, l’esigenza di una dotazione impiantistica finalizzata a rendere autosufficienti i bacini di riferimento, senza dover pesare su quelli circostanti, per evitare che ci siano territori che divengano, di fatto, gli immondezzai della Regione.  Ancora una volta, e dopo tanti anni di battaglie, ci troviamo a dover ripetere che non si possono scaricare le inefficienze e gli errori di una cattiva gestione dei rifiuti di Roma o di altri comuni sul nostro territorio albanense e castellano”. Lo rende noto Europa Verde Albano e Castelli Romani.
Print Friendly, PDF & Email