In arrivo 187 mila Euro per la manutenzione stradale e l’arredo urbano

La realizzazione degli interventi sarà monitorata attraverso il sistema di monitoraggio delle opere pubbliche

0
201
“Oltre 187 mila euro assegnati dal Governo al Comune di Grottaferrata da impiegare nel biennio 2022/2023 per la manutenzione straordinaria delle strade, dei marciapiedi e dell’arredo urbano (Decreto Ministero Interno 14.01.2022 ai sensi della L. 234/2021)”
Lo comunica in una nota Luciano Andreotti, già sindaco di Grottaferrata, ai nastri di partenza per la nuova competizione elettorale in programma la prossima primavera.
Il contributo sarà così ripartito: 125.000 € per l’anno 2022 e 62.500 € per l’anno 2023.
“Il  Comune di Grottaferrata  dovrà  iniziare l’esecuzione dei lavori entro il 30 luglio 2022 per i contributi relativi all’anno 2022 ed entro il 30 luglio 2023 per quelli relativi all’anno 2023” dichiara Andreotti.
“La realizzazione degli interventi sarà monitorata attraverso il sistema di monitoraggio delle opere pubbliche mi – MOP della banca dati delle pubbliche amministrazioni – BDAP”.
“Con queste risorse potranno essere avviati lavori di manutenzione stradale straordinaria e messa in sicurezza già individuati dalla passata Amministrazione comunale quale la realizzazione della banchina pedonale di via G. Garibaldi. Progetto già inserito nel piano triennale delle opere pubbliche quale prosecuzione del marciapiede di via Cicerone (Giardini Patmos) fino a Viale S. Nillo. Opera necessaria per mettere in sicurezza gli accessi alla scuola Falcone e agli  edifici  Comunali, sostituendo i paletti parapedonali e dando decoro ad un asse importante della nostra Città.  Invitiamo pertanto chi momentaneamente gestisce  a proseguire sugli atti e progetti messi in campo dall’Amministrazione Andreotti” prosegue la nota dell’ex sindaco che poi va avanti nella nota inserendo un vero e proprio memorandum ad uso del Commissario Prefettizio, Giancarlo Dionisi.
POST IT – “Ricordiamo al Commissario Straordinario che è in scadenza la presentazione delle domande per richiesta di contributi relativi all’annualità 2022 per realizzare interventi di messa in sicurezza degli edifici e del territorio”.
Le domande dovranno essere presentate entro le ore 23.59 del 15 febraio 2022 in modalità telematica. Il Comune di Grottaferrata  può richiedere contributi fino a 2.500.000 €.
“L’ordine di priorità di assegnazione del contributo è rivolta  alla messa in sicurezza del territorio comunale a rischio idrogeologico” va avanti Andreotti.
“In tal senso nel Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2022 – 2024 approvato con Delibera di Giunta Comunale n. 193 del 26.01.2021 sono stati  previsti interventi relativi a :
– Problematiche idrauliche Fosso Acqua Marciana importo opera 948.750 €
– Mitigazione del rischio idrogeologico in via Valle della Noce e via G. Quattrucci importo opera 1.180.572 €
– Mitigazione del rischio idrogeologico in loc. Squarciarelliimporto 1.175.619 €
– Mitigazione del rischio idrogeologico in loc. Acqua Marciana  importo 1.185761 €
“Queste opere sono di primaria importanza per attenuare il rischio idrogeologico del nostro territorio e la messa in sicurezza delle  aree con forte presenza di abitazioni ed attività commerciali” conclude la nota di Luciano Andreotti, più che mai proiettato nel prosieguo di una esperienza di buona amministrazione che sta offrendo alla città i risultati sperati.