Inaugurato servizio emodinamica all’Ospedale dei Castelli

Presenti all'inaugurazione in occasione dei 3 anni dall'apertura dell'Ospedale dei Castelli il Presidente Zingaretti e l'Assessore regionale alla salute D'Amato

0
655
zingarettinoc
Zingaretti inaugura servizio emodinamico al Nuovo Ospedale dei Castelli

Oggi il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e l’Assessore alla Sanità, Alessio D’Amato in occasione dei tre anni dall’apertura del nosocomio, hanno inaugurato il nuovo Servizio di Emodinamica dell’Ospedale dei Castelli. Erano presenti il vicepresidente della Regione Lazio, Daniele Leodori e il Commissario Straordinario della Asl Roma 6, Narciso Mostarda.

L’Ospedale dei Castelli, nell’ultimo anno ha avuto un incremento dei posti letto, passando a un totale di 274 fra ordinari e diurni. Le attività vanno dal ricovero suddiviso per discipline, al Pronto Soccorso, alle attività ambulatoriali specialistiche, alle attività di dialisi. A queste attività si aggiunge oggi l’Emodinamica. Il nuovo servizio serve una platea complessiva di 600mila abitanti e consentirà a chi ne ha bisogno di poter usufruire dei servizi senza dover andare verso gli ospedali dell’area di Roma. Sono circa 1.800 le procedure di emodinamica eseguite annualmente che finalmente potranno avere luogo nel territorio afferente. Attualmente il personale dedicato al nuovo servizio è composto di 4 medici emodinamisti esperti, 2 infermieri formati, 1 tecnico di radiologia. La formazione necessaria per operare in questo tipo di attività sarà costante e consentirà un rapido incremento del personale dedicato al comparto.

Oggi, per celebrare l’inaugurazione della nuova struttura, ha avuto luogo l’esecuzione della prima procedura di emodinamica della Cardiologia dell’Ospedale, proiettata nell’Aula Viola della struttura, con la descrizione dell’intervento da parte del Direttore della UOC dott. Giuseppe Pajes e della UOS di emodinamica dott. Domenico Zardi.

“Tre anni fa abbiamo inaugurato questo nuovo ospedale. Oggi diamo il via a un nuovo servizio fondamentale per la cura dei cittadini. Finalmente – dichiara il Presidente Nicola Zingaretti – le persone che ne avranno necessità, potranno essere curate qui ai Castelli, invece di dover allontanarsi verso i nosocomi dell’area di Roma. Gli investimenti messi in campo per potenziare la rete della sanità regionale danno i loro frutti. Prossimità, efficienza e qualità del servizio sono i punti cardine della nostra azione”.

“L’ospedale dei Castelli sta crescendo ed è un segnale importante per tutto il territorio. Un luogo accogliente, confortevole e moderno che sta diventando un punto di riferimento per i cittadini. Per la prima volta in questo quadrante del territorio si apre un servizio di emodinamica per il trattamento dell’infarto del miocardio ampliando significativamente i servizi” ha commentato l’Assessore Alessio D’Amato.

“Quando nel 2018 abbiamo aperto questo ospedale ci eravamo posti la sfida di arrivare in poco tempo a 200 posti letto. Oggi, a 3 anni dalla sua apertura, con i 274 posti accreditati, possiamo dire che un importante traguardo è stato raggiunto. A questo si aggiunge l’attivazione del servizio di emodinamica – ha sottolineato il Commissario Straordinario della Asl Roma 6, Narciso Mostarda -, simbolo della risposta che stiamo dando ogni giorno al nostro territorio, dimostrando che la pandemia non ferma l’impegno e la crescita della nostra azienda, mantenendo sempre costante l’attenzione ai bisogni di cura dei nostri utenti”.