Incendio discarica nota della senatrice Fattori, “Roncigliano va chiusa”

0
815
elena_fattori
Senatrice Elena Fattori
Elena Fattori
Senatrice Elena Fattori M5S

“Dopo la nube tossica che il 30 Giugno, per un grande incendio alla discarica di Roncigliano ad Albano, ha distribuito veleni sul territorio dei Castelli e attendendo di capire quali saranno le conseguenza su salute, ambiente, ed eccellenze agricole, da due giorni si alternano conferme e smentite riguardo ad ulteriori focolai con polveri e fumi di natura non identificata – inizia così la nota della senatrice del M5S Elena Fattori sulla discarica di Roncigliano. I cittadini inviano allarmanti segnalazioni , ed è chiaro che la situazione non è sotto controllo e il centro non sembra essere stato messo in sicurezza. Gli organi preposti (ARPA e Regione Lazio) mandano insufficienti e inopportni segnali distensivi che poco si conciliano con la realtà dei fatti. Il consiglio straordinario della Regione Lazio che doveva vertere sulle circostanze della discarica di Roncigliano, è stata l’ennesima farsa – nota la senatrice. Salvo un vago “tutto a posto” nell’aria, il resto è stato un profluvio di bugie da parte dell’amministrazione regionale che ha dichiarato di aver fatto monitorare l’aria su tutto il territorio, apposto centraline sui comuni ricadenti nell’aria e divulgato dati rassicuranti. FALSO. Oltre che falso è anche poco credibile visto che l’incendio ha riguardato l’impianto tmb, i rifiuti conferiti, il cdr lavorato e le vasche di stabilizzazione e dati certi e pertinenti non sono stati divulgati. Insomma il solito silenzio accompagnato da ipocrite rassicurazioni. Nessuna risposta in questi anni alle numerose interrogazioni presentate riguardo alla situazione di degrado ed estrema pericolosità della gestione dei rifiuti nel sito di Roncigliano e nessun piano dei rifiuti che oramai si attende da troppi anni. E’ evidente – si conclude così la nota della Fattori – che la salute dei cittadini e dell’ambiente non è al centro degli interessi delle Istituzioni preposte. Ci batteremo affinchè Roncigliano sia chiusa e il sito bonificato”.

Print Friendly, PDF & Email