Italtractor di Ceprano, Ciacciarelli scrive a Di Berardino

Ceprano. Italtractor. Ciacciarelli della Lega scrive all'Assessore al lavoro Claudio di Berardino e chiede di "convocare tavolo"

0
221
ciacciarelli
ciacciarelli

CEPRANO. ITALTRACTOR. CIACCIARELLI (LEGA) SCRIVE ALL’ASS. REG. DI BERARDINO: “CONVOCARE SUBITO UN TAVOLO CON L’AZIENDA E LE PARTI SOCIALI.”

“Ho scritto all’assessore regionale al lavoro Di Berardino per sollecitare un immediato intervento da parte della Regione Lazio sulla questione Italtractor. Si tratta di uno dei più grandi gruppi industriali del mondo, nel comparto della produzione di cingolati e l’area di Ceprano è, da sempre, strategica. Le note vicende Covid, pur importanti e che si legano, inevitabilmente, alle contrazioni di mercato, non possono e non devono essere, tuttavia, lo strumento utilizzato per paventare delocalizzazioni e/o riduzioni di personale, che avrebbero un effetto devastante sull’economia della zona. Vanno quindi salvaguardati i posti di lavoro di Italtractor e di tutto l’indotto e quindi il futuro di molte famiglie. La città i lavoratori e Sindacati chiedono, legittimamente, un piano di rilancio industriale e la Regione Lazio deve mettere in campo tutte le misure finalizzate ad una nuova a duratura produzione, anche allo scopo di dare certezze e continuità all’occupazione locale. Per questi motivi, ho richiesto all’assessore regionale la convocazione immediata di un tavolo cui partecipino sia l’Azienda, che le parti sociali, allo scopo di individuare, insieme alla Regione, gli strumenti più idonei per la necessaria garanzia del mantenimento dei livelli occupazionali di Italtractor sul territorio” ha affermato il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (Lega)

Print Friendly, PDF & Email