Le attività della Polfer nel weekend di Ferragosto

3 interventi della Polfer nelle stazioni ferroviarie romane: 2 a Roma Termini ed uno presso la Stazione Tiburtina

0
124
foto_polfer
Polfer in azione

3 interventi della Polfer nelle stazioni ferroviarie romane: 2 a Roma Termini ed uno presso la Stazione Tiburtina

ARRESTATA DALLA POLIZIA DI STATO ALLA STAZIONE DI ROMA TIBURTINA   PER IL RIENTRO ILLEGALE IN ITALIA

Nella mattinata di ieri una cittadina russa di quaranta anni è stata arrestata dagli Agenti della Polizia Ferroviaria di Roma Tiburtina per il reato di rientro illegale in Italia.

In particolare la cittadina russa è stata fermata all’interno dello scalo ferroviario per un controllo e da accertamenti approfonditi  è risultato a suo carico un decreto di espulsione dal Territorio Nazionale, emesso nel mese di giugno dal Prefetto di Cosenza con partenza volontaria e lasciava il territorio nazionale dalla Frontiera terrestre accompagnata dalla forza pubblica.

Dalle verifiche effettuate sul passaporto i poliziotti hanno riscontrato delle irregolarità ed in particolare che la donna ha fatto rientro in Italia nello scorso mese di luglio senza la speciale autorizzazione del Ministro dell’Interno commettendo il reato per il quale è previsto l’arresto obbligatorio.

La cittadina russa è stata posta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per la convalida dell’arresto, che si terrà nella mattinata odierna.

DONNA RITROVATA ALLA STAZIONE ROMA TERMINI DALLA POLIZIA DI STATO

Una storia a lieto fine è accaduta ieri pomeriggio, quando i poliziotti della Polizia Ferroviaria di Roma Termini hanno rintracciato una signora di sessantasei anni in stato confusionale ed evidente stato di debolezza fisica. A seguito di una nota di allontanamento, diramata dalla Questura di Roma, gli agenti della Polfer l’hanno ritrovata seduta al tavolo di un bar sito nell’atrio biglietteria dello scalo ferroviario.

La donna è stata immediatamente accompagnata negli Uffici della Polfer, dove è stata messa a proprio agio e rifocillata.

Dopo i relativi accertamenti si è potuto risalire ai familiari della signora, i quali sono stati informati del ritrovamento.

Nel tardo pomeriggio la donna è stata affidata alle cure dei propri cari.

DENUNCIATO IN STATO DI LIBERTA’ PER FURTO DI UN CELLULARE A ROMA TERMINI

Nelle prime ore del mattino un italiano di sessantacinque anni è stato denunciato in stato di libertà per il reato di furto aggravato, per aver rubato un telefono cellulare.

Nel particolare gli agenti sono intervenuti presso la biglietteria di Roma Termini perché è stata segnalata la presenza di una persona di origine peruviana, riversa a terra e colta da malore, per il quale immediatamente è stato richiesto l’intervento del 118 per l’assistenza.

La Sala Operativa del Compartimento Polfer, dalla visione delle telecamere ha potuto evincere che, un individuo si era avvicinato al cittadino peruviano e gli aveva sottratto il telefono cellulare. Subito è stata diramata una nota di ricerca alle pattuglie con la descrizione dell’autore del furto, che poco dopo è stato rintracciato e fermato all’interno della stazione ed ha consegnato spontaneamente il telefono cellulare agli agenti. La persona colta da malore è stata trasportata in Ospedale per le cure del caso.

Print Friendly, PDF & Email