Monte Compatri ricorda il bombardamento del 30 gennaio 1944

0
1886
bombardamento Monte Compatri 30 gennaio 2014
bombardamento Monte Compatri 30 gennaio 2014
bombardamento Monte Compatri 30 gennaio 2014
bombardamento Monte Compatri 30 gennaio 2014

Il 30 Gennaio 1944 Monte Compatri veniva bombardata. Una giornata che è rimasta impressa nella mente di chi ha vissuto quei tragici momenti. Sono passati 70 anni dalla morte di numerosi concittadini e questa Amministrazione vuole ricordare quella mattina con una commemorazione Domenica 2 Febbraio alle ore 11.00 con le Autorità presso il Monumento ai Caduti in Piazza M. Mastrofini. Per l’occasione, alle ore 12.00, verrà posta una targa in Via Selli in corrispondenza del palazzo distrutto dai bombardamenti e luogo dove i nostri 17 concittadini persero la vita. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Un appuntamento a cui la Comunità di Monte Compatri è molto legata è quello della commemorazione dei defunti di quel 30 Gennaio 1944, data del bombardamento anglo-americano nel territorio dei Castelli Romani. Un tragico ricordo testimoniato nel nostro paese da due lapidi: una posizionata presso il Monumento ai Caduti, l’altra all’interno della Chiesa di San Michele Arcangelo.

Quest’anno sarà il 70° anniversario in ricordo delle vittime di quel tragico 30 Gennaio 1944 – spiega il primo cittadino Marco De Carolis. – Per questa occasione verrà deposta una corona d’alloro al Monumento ai Caduti di Piazza Marco Mastrofini alle ore 11.00 e un’ora più tardi verrà scoperta una targa davanti al palazzo bombardato, precisamente in Piazza Selli, luogo dove perirono i 17 concittadini monticiani. Oltre alle Forze dell’Ordine saranno presenti la Polizia Locale e la Croce Rossa di Monte Compatri. Come Amministrazione Comunale abbiamo sempre dedicato ampio spazio a questo tipo di iniziative al fine di salvaguardare la memoria e il ricordo”.

Print Friendly, PDF & Email