Per Asd Frascati vittoria e ritorno al secondo posto in classifica

0
1025
asd_frascati_contro_pomezia_domenica_26_gennaio_2014
Asd Frascati contro Pomezia domenica 26 gennaio 2014
asd_frascati_contro_pomezia_domenica_26_gennaio_2014
Asd Frascati contro Pomezia domenica 26 gennaio 2014

Torna meritatamente alla vittoria l’Asd Frascati, che al “Mamilio” batte 2-1 il Città di Pomezia e si riprende il secondo posto in solitario alle spalle del Cori. L’inizio è un po’ bloccato, per la prima occasione bisogna aspettare il 19′ quando Simonetti calcia da posizione defilata, Crisafulli fa il miracolo col pallone che forse aveva già superato la linea. Al 23′ angolo di Bordoni per Caprasecca, che indisturbato manda alto. Due minuti dopo la risposta dei pometini con Sabastiani, che sugli sviluppi di un calcio di punizione si libera di Bordoni e si allunga sulla palla, ma non trova lo specchio. Alla mezz’ora assist al bacio di Crisari per Bordoni: il numero nove frascatano spreca tutto con un incomprensibile esterno destro che termina tra le braccia del portiere avversario. Al 34′ il secondo gol fantasma: Crisari per la testa di Mudadu, Crisafulli salva ancora (almeno è quello che “vede” il direttore di gara) grazie a un eccezionale colpo di reni. Gli sforzi del Frascati vengono premiati al 36′: grande azione sulla sinistra Crisari-Simonetti, e perfetta palla dentro che Mudadu spinge in rete di petto. Uno a zero per i ragazzi di Ferri all’intervallo. Nella ripresa il copione non cambia, sono ancora i padroni di casa a fare la partita ma l’ingresso di De Gasperis dà maggiore peso all’attacco del Città di Pomezia. Al 6′ Bordoni aspetta troppo, Mudadu non riesce ad arrivare sulla palla a pochi centimetri dalla porta. Al 18′, un po’ a sorpresa, arriva il pareggio degli ospiti: difesa frascatana sorpresa sulla spizzata di Bellisai, De Gasperis raccoglie nell’area piccola e di sinistro fulmina Lampis. Mister Ferri gioca allora la carta Libertini e mette la difesa a tre. Al 20′ il tiro di Crisari deviato fa la barba al palo. 4′ più tardi destro di Marroni che punta al sette, Crisafulli vola e manda in angolo. Al 28′ il rigore che decide il match per fallo su Mudadu: Libertini con freddezza spiazza il portiere e riporta in vantaggio i suoi. Al 35′ brivido sulle tribune del “Mamilio”: punizione dal limite di Faticanti e destro che si stampa sulla traversa a Lampis battuto. Passata la paura, il Frascati legittima il successo con Libertini, il cui destro viene parato da Crisafulli, e con Brunetti, che a tempo praticamente scaduto perde il duello a tu per tu con l’estremo difensore pometino, a fine partita di gran lunga il migliore in campo.

 

Prima categoria, gir. F

ASD FRASCATI-CITTA’ DI POMEZIA 2-1 (pt 1-0)

ASD FRASCATI: Lampis, Trani (dal 25′ st Libertini), Cannone,

Caprasecca, Ferrazza, Simonetti, Mudadu (dal 37′ st Schiaffini),

Marroni, Bordoni (dal 18′ st Brunetti), Stornaiuolo, Crisari. A disp:

Sestilli, Puddu, Salimei, Tiberi. All. Ferri.

CITTA’ DI POMEZIA: Crisafulli, Volpe, Puxeddu, Caldararu (dal 37′ pt

De Gasperis, dal 37′ st Vignaroli) , Sebastiani F., Vatalaro,

Gianfrancesco, Bellisai, Faticanti, Mazza. A disp: Lemmo, Risa,

Iurilli, Sebastiani M., Appolloni. All. Maniscalco

Arbitro: Arcese di Latina

Reti: 36′ Mudadu (Asd), nel st 19′ De Gasperis, 28′ Libertini (rig.)

Ammoniti: Cannone, Sebastiani F., Stornaiuolo

Print Friendly, PDF & Email