Onu, vice segretaria Mohammed in visita con Coldiretti Lazio nell’Oasi Kadir

Amina Mohammed: “Fondamentale il lavoro delle aziende agricole che non si sono fermate durante la pandemia”

0
62

ONU: LA VICE SEGRETARIA AMINA J. MOHAMMED IN VISITA CON COLDIRETTI LAZIO NELL’OASI KADIR 

Amina Mohammed: “Fondamentale il lavoro delle aziende agricole che non si sono fermate durante la pandemia”

Visita della Vice Segretaria Generale dell’Onu, Amina J. Mohammed, nell’azienda agricola Belladonna, che si trova a Roma in via della Marcigliana. E’ qui che ha sede l’Oasi Kadir, un vero e proprio angolo di paradiso di circa 200 ettari di terreno, coltivato con oltre 4 mila alberi di ulivo, frutteti e colture orticole, dove si trova anche un ristorante e un agriturismo, oltre ad un caseificio e una fattoria.

La numero due del Palazzo di Vetro, che in questi giorni è a Roma per il prevertice sui sistemi alimentari, è rimasta piacevolmente sorpresa da questa realtà, che ha visitato con i dirigenti di Coldiretti Lazio, Roma e Campagna Amica. Un momento di confronto dopo l’incontro avuto lo scorso sabato al Mercato di Campagna Amica in via di San Teodoro a Roma, dove è nata la prima Coalizione Mondiale dei Farmers Market, nel mercato “Glocal” di Coldiretti, che ha visto la partecipazione di agricoltori provenienti da diversi continenti con i loro prodotti.

“Un paesaggio incantevole – spiega la vicesegretaria dell’Onu, Amina J. Mohammed, durante la sua visita all’Oasi Kadir – a due passi dal centro di Roma, completamente immerso nel verde. E’ bello vedere realtà imprenditoriali come questa, portate avanti da giovani che si lanciano in questa nuova sfida di prima generazione. Il supporto che le aziende agricole hanno dato nel periodo della pandemia è stato fondamentale. Molte di loro, compresa quella che abbiamo visitato oggi, hanno continuato a lavorare anche durante il lockdown, garantendo la possibilità di usufruire di prodotti genuini, di ottima qualità e a chilometro zero. E’ importante valorizzare anche il territorio che si trova intorno alle grandi città come la Capitale”. 

La Vice Segretaria Generale dell’Onu, Amina J. Mohammed, ha visitato la fattoria dell’azienda e il caseificio, dove è stata coinvolta nella produzione delle mozzarelle, che lei stessa con entusiasmo ha aiutato a realizzare.

“Siamo onorati della visita del vice segretario generale dell’Onu, Amina J. Mohammed e ringraziamo Coldiretti Lazio di questa opportunità. Per noi è stato motivo di grande orgoglio ricevere i suoi complimenti per la nostra attività, i prodotti che produciamo portando avanti questo lavoro con grande passione. Occasioni come queste ti ripagano di tanti sacrifici”, ha commentato Murad Salem, il giovane titolare trentenne dell’Oasi Kadir, che da solo ha deciso di lanciarsi in questo percorso imprenditoriale dopo essersi laureato in Economia e senza seguire le orme del padre, come hanno fatto i suoi quattro fratelli, che sono tutti medici.

Print Friendly, PDF & Email