Ospedale Paolo Colombo Velletri, Giancarlo Righini Fdi “C’è poco da stare allegri”

Giancarlo Righini FdI: "Bocciato dalla maggiornaza PD-5Stelle di Zingaretti con la sola esclusione della Tidei che ringrazio l'ordine del giorno per il ripristino del Punto Nascita dell'Ospedale Paolo Colombo di Velletri"

0
346
righini
righini

Ospedale Paolo Colombo Velletri, Giancarlo Righini Fdi “C’è poco da stare allegri”

Giancarlo Righini FdI: “Bocciato dalla maggiornaza PD-5Stelle di Zingaretti con la sola esclusione della Tidei che ringrazio l’ordine del giorno per il ripristino del Punto Nascita dell’Ospedale Paolo Colombo di Velletri”

“Sono esterrefatto dopo quanto accaduto nei giorni scorsi in Consiglio Regionale – lo dichiara con forza l’Onorevole Giancarlo Righini, consigliere regionale del Lazio di FdI.

La battaglia per il punto nascita del Colombo e per il futuro dello stesso ospedale è dura, inframezzata da vari ostacoli, ma continueremo a combatterla nonostante tutto: non si può compromettere il futuro di un Dea di primo livello e di continuare a non ottemperare agli obblighi che la sanità regionale dovrebbe avere – stigmatizza Righini – per un territorio e una comunità che continuano a non essere rispettati.

L’ordine del giorno di FdI è stato bocciato dalla maggioranza PD-5Stelle di Zingaretti con la sola esclusione della collega Tidei di Italia Viva che ringrazio per la correttezza nell’aver sostenuto la nostra richiesta di ripristino del Punto Nascita dell’Ospedale Paolo Colombo di Velletri e di converso di fronte alla sonora bocciatura da parte del resto della Maggioranza che sostiene Nicola Zingaretti affermo con forza che è certificata l'”attenzione” che Pd e le forze che sostengono il Governatore del Lazio hanno nei confronti del nosocomio veliterno.

Lo ripeto c’è poco da stare allegri – conclude il consigliere di FdI”.