PALESTRA “ISIDORO CROCE”, MARI E PASSINI: “NO A PASSERELLE ELETTORALI PIUTTOSTO CHIEDERE SCUSA PER IL RITARDO”

Una storia di lungaggini burocratiche, di ritardi amministrativi, di scelte politiche tardive e sbagliare per la quale non si riesce ancora a mettere un punto

0
89

“La vicenda della palestra della scuola “Isidoro Croce” è una di quelle che gridano vendetta e per la quale speriamo vivamente di non dover assistere ad una intestazione a posteriori che sarebbe inaccettabile. Una storia di lungaggini burocratiche, di ritardi amministrativi, di scelte politiche tardive e sbagliare per la quale non si riesce ancora a mettere un punto”, dicono Fabrizio Mari e Francesca Maria Passini, promotori della lista “Grottaferrata al Centro” a sostegno di Di Bernardo sindaco. “La scuola, gli studenti, i docenti, attendono ad anni questa palestra e questo ulteriore ingiustificato ritardo – per il quale nessuno fornisce spiegazioni – è inaccettabile. E’ auspicabile che venga consegnata quanto prima ai ragazzi e che non venga concessa passerella elettorale a nessuno per un’opera che la città attende da anni. Sarebbe più opportuno chiedere scusa per il vergognoso ritardo”.