Passini, “bene trasformazione Sprar in Siproimi”

Il Presidente del Consiglio Comunale di Grottaferrata Francesca Maria Passini "Migranti, bene trasformazione Sprar in Siproimi"

0
678
francesca_maria_passini
Il Presidente del Consiglio Comunale di Grottaferrata Francesca Maria Passini
PASSINI: MIGRANTI, BENE TRASFORMAZIONE DI SPRAR IN SIPROIMI
“Le nuove disposizioni in tema di accoglienza ai migranti sono quanto auspicavo nei mesi scorsi. Questo è l’unico modo in cui un comune come il nostro può permettersi di ricevere stranieri rifugiati”.  Francesca Maria Passini, presidente del Consiglio comunale, così commenta le modifiche apportate al sistema di accoglienza che, secondo quanto disposto nel decreto Sicurezza del Governo Conte, trasforma di fatto lo “SPRAR” in “SIPROIMI”, Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati. “Alla luce della mia esperienza amministrativa, anche da ex assessore ai Servizi sociali, quanto contenuto nel decreto è esattamente quel che sostenevo all’interno della maggioranza: un sistema di accoglienza, selettivo, che consenta una reale integrazione dei migranti con effettive possibilità di avere anche possibilità lavorative. Una convinzione che mi viene proprio dall’aver toccato con mano certe situazioni: non si tratta di preconcetti, al contrario. Quanto previsto nel dispositivo può diventare garanzia per un reale percorso di vera integrazione”. “A questo punto – dice ancora Passini – bisogna capire che valore abbia il bando indetto dal nostro Comune per lo Sprar. Cosa succede adesso? In attesa che il quadro nazionale sia più chiaro, è bene anche cercare di capire cosa accadrà in queste settimane a Grottaferrata dal momento che, a quanto ci risulta, sono state presentate alcune offerte per la gestione di queste strutture di accoglienza”.
Print Friendly, PDF & Email