Pd Monte Compatri rilancia sul confronto, “De Carolis giù la maschera”

0
1018
pd
Manifesto Partito Democratico Monte Compatri

pd

 

“A metà Settembre il quotidiano online Meta Magazine – si legge in una nota diramata dal Partito Democratico di Monte Compatri – ha proposto al Pd di Monte Compatri di affrontare il sindaco De Carolis in un confronto all’americana davanti ad una platea equamente suddivisa a metà. Luogo dell’incontro sarebbe dovuto essere l’aula consiliare di Palazzo Borghese. Il quotidiano online ha inviato al direttivo del Pd un regolamento da accettare entro il 2 Ottobre. Dopo il direttivo del 1 Ottobre, nella stessa serata, è stata inviata a Meta Magazine una mail ufficiale che accettava il regolamento, il luogo dell’incontro e le modalità di confronto (domande e risposte a tempo limitato). Dopo circa una settimana, il Pd di Monte Compatri si è informato sul silenzio scaturito dopo la mail di accettazione. Un redattore del giornale telematico ci riferiva che il Sindaco e l’addetto stampa del comune, oltre a non aver – continua la nota – inviato una mail ufficiale nella quale accettavano il regolamento, avevano proposto di cambiare il luogo dell’incontro e spostarlo a Palazzo Annibaldeschi (la stessa aula consiliare era stata precedentemente proposta proprio dal sindaco). La mancata accettazione del regolamento nei tempi previsti, il disprezzo delle regole e l’assoluta non curanza verso il dialogo e la partecipazione democratica da parte del Sindaco e dell’amministrazione comunale, ha portato il Partito Democratico di Monte Compatri a manifestare perplessità su quanto stava accadendo. Il Partito Democratico, oltre ad aver accettato nei tempi previsti il regolamento, vuole ricordare al Sindaco De Carolis che nello stesso istante in cui ha infranto il regolamento del giornale Meta Magazine ha commesso un altro errore. Si desidera ricordare, infatti, che il regolamento di Palazzo Annibaldeschi prevede che non è possibile svolgere nessun incontro o dibattito politico all’interno di quest’ultima sala. L’aula consiliare, invece, è, a nostro avviso, il luogo dove si deve discutere di politica, dove ci si deve confrontare e dialogare in nome della Comunità di Monte Compatri. Dopo che il quotidiano Meta Magazine ha declinato l’incontro, il Pd di Monte Compatri si è trovato di fronte a manifesti firmati “Nuovi Orizzonti” (lista civica di centrodestra che ha portato De Carolis ad occupare lo scranno di primo cittadino) che etichettavano gli iscritti al partito come “conigli” e “pinocchi”. De Carolis, “La Wanna Marchi dei Castelli Romani” – attacca polemicamente il Pd compatrese – giù la maschera, ecco il momento della verità. IL PD ti aspetta per un confronto pubblico sabato 31 Ottobre in aula consiliare, alle ore 11.00. Il confronto pubblico proponiamo ed auspichiamo possa essere moderato moderato dalla testata giornalistica Meta Magazine” conclude così la sua nota il Partito Democratico di Monte Compatri.

Nota di Redazione:

La testata giornalistica Meta Magazine registra la nota stampa del Pd di Monte Compatri sopra pubblicata, precisando che il suo contenuto non è stato concordato con questa redazione ma è una proposta che il Partito Democratico autonomamente e legittimamente ha inteso formulare in merito all’oggetto del confronto pubblico. Meta Magazine si riserva in maniera del tutto autonoma e indipendente di accettare o meno modalità e tempi, soltanto nel caso in cui le due parti presentino alla testata un accordo stipulato tra loro in merito al confronto, onde evitare qualsiasi eventuale margine di strumentalizzazione del tutto.

Print Friendly, PDF & Email