Prende il via il tour di presentazione del libro VIVO & MORTO di Fabrizio J. Fustinoni

Il nuovo libro di Fabrizio Fustinoni, “Vivo & Morto”, edito da Resalio Produzioni, verrà presentato in un lungo Tour che toccherà diverse città italiane e che partirà il 22 Luglio.

0
376

Il nuovo libro di Fabrizio Fustinoni, “Vivo & Morto”, edito da Resalio Produzioni, verrà presentato in un lungo Tour che toccherà diverse città italiane e che partirà il 22 Luglio.

“Vivo & Morto” è la storia di un’intensa amicizia tra due ragazzi della comunità di recupero Lindbergh in cui uno, Vivo, lavora come assistente volontario e l’altro, Morto, è ospite come tossicodipendente. Il titolo del romanzo riporta i soprannomi che i due si sono attribuiti all’ interno della comunità e descrive le due facce della stessa medaglia di una lotta dura e impegnativa quale è quella contro la droga e la sua dipendenza. Una lotta, però, vinta solo in apparenza perché nel corso della trama si dedurrà  – fino ad averne conferma dallo stesso protagonista – che Morto è in realtà ancora un tossicodipendente e questo indurrà Vivo ad una decisione e ad un compromesso folle pur di provare a salvare l’amico, l’unico per il quale morire.

Col suo stile narrativo visivo, FJF scava nelle emozioni e nella psicologia dei personaggi, non risparmiando nulla e trasformando questo romanzo in una grande metafora della vita.

Per questo, libro ricco di emozioni e colpi di scena, l’autore ha voluto un importante tour di presentazione che arriverà fino al prossimo inverno e che vedrà la partecipano straordinaria di vari personaggi illustri della cultura e del giornalismo tra cui Federico Moccia, che sostiene e collabora con lo scrittore Fustinoni già da diversi anni.

22 Luglio – Fregene con il collaboratore de La repubblica Giuseppe Puppo (h 19)

7 Settembre – Milano con lo scrittore Federico Moccia (h 18,30)

25 Settembre – Trieste con il giornalista Alessio Pellegrini e l’attore Lorenzo Zuffi (h 18)

5 Dicembre – Legnano con l’attrice e presentatrice Gloria Anselmi (h 18)

Per ogni tappa è stata scelta una location d’eccezione che farà da cornice ad un momento di racconto e dibattito: a Fregene lo scrittore accoglierà il suo pubblico al “Creuza de ma,  a Milano il “Mema Cafè”, a Trieste il “Caffè Tommaseo” mentre a Legnano, città natale dello scrittore, sarà il “Birrificio di Legnano”.

Il romanzo si divide in due parti: la prima, “Coriandoli di Vite”, che posiziona le pedine – ovvero i protagonisti e i vari personaggi che girano attorno ad una serie di intrecci – e la seconda parte, “Il viaggio dei coriandoli”. Figura fondamentale del racconto è Barbara, compagna di Vivo, che assumerà sempre più valenza nel corso della storia sino a raddrizzare e salvare almeno un destino. I personaggi nella sezione “Coriandoli di vite” avranno tutti un ruolo cruciale per i due protagonisti. Si verrà in contatto con la morte di alcuni tossicodipendenti e con regole di malavita non rispettate che porteranno ad omicidi ed a conseguenze inevitabili. La scrittura di questa prima parte è molto cinematografica, cosi come in altri libri di Fustinoni.  Nella sezione “Il viaggio dei coriandoli” si raccoglieranno invece i frutti delle precedenti storie fino all’incomprensibile compromesso di Vivo e al commovente epilogo.

Nella parte conclusiva del romanzo si descrive al lettore il vero significato di questa storia, l’allegoria implicita che rappresenta il motivo principale della stesura di questo libro dove si comprendere che, in fondo, la storia di Vivo & Morto è la storia di ognuno di noi.

“Con Vivo&Morto” – racconta Fustinoni – ho voluto trattare alcuni temi a me cari come la forza di un’amicizia pura e folle, la cruda realtà della droga e il potere riparatore dell’amore.”

BIOGRAFIA

FABRIZIO J. FUSTINONI

 

FJF è l’acronimo dello scrittore Fabrizio J. Fustinoni.

Di origini italiane, nato e vissuto a Legnano (MI), Fabrizio ha lavorato in veste di ghostwriter con diverse case editrici e cinematografiche italiane. Il suo esordio risale al 2004, col romanzo FRAMMENTI DI UNA NUVOLA IN VIAGGIO (Ed. Arpanet), vincendo un premio come miglior romanzo emergente.

Successivamente, nel 2008, arriva finalista al BAFF con la sceneggiatura cinematografica VIVO E MORTO (tratta proprio dal suo primo romanzo) per poi intraprendere la carriera di ghostwriter.

È l’autore del libro MAX FORTUNA: L’UOMO CHE HA SCONFITTO LA ROULETTE, da cui è stato tratto un teaser cinematografico interpretato dall’attore Vinicio Marchioni e dell’attrice Dajana Roncione. Oggi, firmando i romanzi FJF, ambienta i suoi racconti proprio nella sua cittadina di origine imprimendo uno stile nuovo, diretto, che sta riscuotendo un buon successo di critica e di pubblico. I suoi romanzi sono “visivi”, come una sceneggiatura appunto, e rendono dunque la lettura veloce e immediata focalizzandosi sull’impronta emotiva dei personaggi.

Il romanzo QUEL POETA DI LEGNANO rappresenta la svolta artistica di questo scrittore che, dopo 14 anni di attività dietro le quinte, scommette su uno stile completamente nuovo. Dopo l’ultimo libro “Il figlio di puttana”, oggi esce in libreria e su varie piattaforme il libro “Vivo&Morto” con la casa editrice Resalio Produzioni.

 Vivo & Morto

di Fabrizio J.Fustinoni

Resalio

17, 90 euro