Rifondazione Comunista parla di Israele e Palestina

Rifondazione Comunista ha organizzato un convegno per venerdì 23 Novembre a Genzano

0
593
manifesto

“Con la legge approvata dalla Knesset nel luglio di quest’anno, Israele ha accelerato il processo di etnicizzazione del suo Stato, marcando in maniera pressoché definitiva la differenza tra ebrei e arabi. Questo rischia di aggravare ulteriormente le già precarie condizioni dei palestinesi che insistono sul territorio di quello che viene ormai definito “Stato del popolo ebraico”. Una provocazione evidente da parte dell’avamposto dell’Imperialismo in medioriente, tesa a perpetrare l’ennesima umiliazione nei confronti delle legittime aspirazioni del popolo palestinese ad ottenere un definitivo e stabile riconoscimento nazionale. Quale reazione mettere in campo?
Ne discutiamo con Yousef Salman, presidente della Comunità Palestinese di Roma e del Lazio, Amalia di Giampietro, attivista dell’associazione Assopace Palestina, e Stefano Valentini, membro del Provinciale romano dell’ANPI. L’appuntamento è per venerdì 23 novembre, a Genzano”. Così in una nota la Federazione del Partito della Rifondazione Comunista dei Castelli Romani.