Rocca Priora RDP (calcio, Promozione), Tiberi e la legge dell’ex: “A Colonna tre punti pesanti e meritati”

Ha fatto scattare la legge dell’ex che spesso si ripete nel mondo del calcio

0
252
scuola_calcio_RDP_AIC
Scuola Calcio Rocca Priora RDP e AIC Junior

Ha fatto scattare la legge dell’ex che spesso si ripete nel mondo del calcio. Simone Tiberi, da un mese neo attaccante del Rocca Priora RDP, ha deciso con una doppietta la sfida di domenica scorsa sul campo del Colonna, sua squadra nella prima parte della stagione. “Ci tenevo a far bene, ma ancor di più a conquistare punti con la squadra – spiega la punta classe 1995 – E’ stata una vittoria meritata perché abbiamo costruito diverse occasioni. E’ stata la conferma di un trend positivo che si era notato già nelle ultime partite del 2022 in cui avevamo messo in mostra una certa compattezza. Eppure siamo andati inizialmente in svantaggio, anche se la squadra non si è scomposta e ha trovato subito il pareggio nel corso del primo tempo. Poi nel finale di gara, dopo aver sfiorato il vantaggio diverse volte, è arrivato il gol decisivo. Una bella doppietta per me che spero sia di buon auspicio per una seconda parte di stagione ricca di soddisfazioni”. L’impatto di Tiberi è stato notevole visto che sono stati quattro i gol realizzati nelle tre gare disputate con la maglia del Rocca Priora RDP: “Qui ho trovato quello che si dice una vera famiglia – spiega l’attaccante – Un gruppo compatto, una società con le idee chiare ed ambiziosa: mi aveva voluto mister Gioacchini con cui avevo lavorato la stagione precedente a Grottaferrata, ma le parole della società mi avevano convinto di aver fatto la scelta giusta. Lo staff di lavoro, guidato dai fratelli Gianfranco e Stefano Guazzoli è di livello assoluto e l’ambiente è ideale per fare calcio. Il primo è un professionista di altra categoria, poi chi mi ha colpito in particolare è Stefano che mi ha fatto un’ottima impressione anche da allenatore: è una persona di grande competenza ed attaccatissima alla causa, con una passione fuori dal comune che trasmette al gruppo. Un tecnico con una grande voglia di vincere senza avere paura di giocarsela con chiunque: una marcia in più assoluta”. Tutto l’ambiente castellano crede nella salvezza: “Siamo consapevoli della nostra forza e del valore tecnico di questo organico, con gli innesti invernali il valore del gruppo è cresciuto. Vogliamo ottenere la salvezza il prima possibile”. E il calendario propone al Rocca Priora RDP due incontri molto importanti: “Ospiteremo domenica la Virtus Roma e poi saremo di scena a Subiaco: la vittoria di Colonna ha portato punti pesanti che, però, dobbiamo incamerare con umiltà e considerare il punto di partenza di un percorso ben differente da quello dell’andata: abbiamo un patto da rispettare” conclude Tiberi.