Sicurezza urbana a Genzano, Lorenzon scende in strada

0
1162
controlli_cds
Controlli per il rispetto del codice della strada a Genzano
controlli_cds
Controlli per il rispetto del codice della strada a Genzano

Continua l’azione di monitoraggio e verifica del rispetto del Codice della Strada e della sicurezza urbana da parte del primo cittadino. Dopo l’iniziativa del 15 dicembre che aveva messo in luce come tanti cittadini violano le norme, il sindaco Lorenzon è sceso nuovamente in strada nella mattinata del 29 dicembre. In collaborazione con la Polizia Locale sono stati eseguiti dei sopralluoghi in zone nevralgiche della città. Come da segnalazioni giunte, è stata rilevata la presenza di materiale eternit non consentito nel centro storico: seguirà azione di smantellamento in collaborazione con gli organi competenti. Verificato, inoltre, il rispetto del divieto di accesso in via Perino, chiusa al traffico veicolare e pedonale con ordinanza sindacale del 23 dicembre: la strada è stata posta a chiusura a partire da Viale F.lli Cervi fino a scendere lungo le pendici del lago di Nemi e congiungersi con la circumlacuale, per garantire l’incolumità pubblica, sussistendo un evidente pericolo: saranno adottati opportuni interventi di bonifica e sistemazione del versante. Le transenne che intimano il divieto, al momento del sopralluogo erano state spostate, segno di un passaggio non consentito violato: “Non è possibile constatare il mancato rispetto di un divieto che va a tutelare la sicurezza dei cittadini. È inaccettabile! – tuona il sindaco Lorenzon – Il rischio è direttamente proporzionale all’attenzione che si ripone nei confronti del pericolo. L’attenzione da parte delle forze dell’ordine, insieme a quella mia personale, rimane alta, affinché la zona rimanga interdetta al passaggio di veicoli e persone. Invito i cittadini a non violare il divieto, pena non solo sanzioni amministrative  ma l’incolumità personale. Il rischio, infatti, è concreto e reale così come dichiarato da tecnici specialisti intervenuti in sopralluogo prima dell’emissione dell’ordinanza”.  È stata inoltre monitorata la viabilità in via dell’Aspro e strade adiacenti, dove, come accertato, è necessario un intervento per garantire la sicurezza della circolazione veicolare.  Sul rispetto del Codice della Strada, l’attenzione del sindaco Lorenzon si è concentrata sugli spazi riservati al carico e scarico merci a partire da piazza Frasconi e procedendo lungo le arterie stradali adiacenti, e sui posteggi riservati ai disabili. “Tolleranza zero. – dichiara il sindaco di Genzano – Come promesso, sono intervenuto nuovamente per verificare di persona il rispetto della legalità. Si tratta di una azione che vuole sensibilizzare i cittadini a fare delle regole la base del vivere civile. Tra le situazioni monitorate durante la passeggiata del 29 dicembre, ho verificato che automobilisti indisciplinati parcheggiano in maniera selvaggia anche dove non è consentito, non garantendo così la sicurezza della circolazione veicolare e pedonale. Ringrazio il lavoro della Polizia Locale che in sinergia con l’Amministrazione sta potenziando i controlli; in particolare rivolgo un apprezzamento per l’azione di controllo dei giorni scorsi: sanzionando ben 6 cittadini che utilizzavano il tagliando per disabili pur non avendone diritto, abbiamo dato un chiaro segnale di ripristino della legalità. Basta ai furbetti della strada, stop all’uso arbitrario degli spazi comuni. Sono un cittadino di Genzano, prima ancora di essere Sindaco, e come qualsiasi cittadino vorrei una città sicura, dove passeggiare senza il pericolo di essere investito o dove circolare senza che vengano violati i miei diritti; vorrei una città dove il decoro urbano sia rispettato da tutti; una città di cui essere orgoglioso. Per questo, la mia attenzione sul tema non scema, anzi rimane desta e sono a disposizione per segnalazioni, lavorando in sinergia con le forze dell’ordine ”.