Spalletta, “dalle opposizioni un modo di manifestare antidemocratico”

0
840
manifestazione_dei_consiglieri_di_opposizione_di_frascati
Manifestazione dei consiglieri di opposizione di Frascati presso Palazzo Marconi il 2 settembre 2015
manifestazione_dei_consiglieri_di_opposizione_di_frascati
Manifestazione dei consiglieri di opposizione di Frascati presso Palazzo Marconi il 2 settembre 2015

A seguito di una manifestazione di dissenso portata avanti da alcuni consiglieri di opposizione tra cui Mirko Fiasco, Emanuele Dessì, Franco D’Uffizi e Alessandro Adotti sul balcone del palazzo comunale. Unitamente ad alcune persone tra le quali il militante del M5S Armando La Rosa e l’ex candidata al consiglio comunale nella lista di Forza Italia alle ultime elezioni Amministrative Virginia Lanzidei.

Prende posizione il Sindaco di Frascati Alessandro Spalletta, diramando una nota:

«Mi scuso con i cittadini per l’increscioso spettacolo offerto dai Consiglieri di Minoranza – dichiara il primo cittadino – che questa mattina hanno manifestato un generico e incomprensibile dissenso in maniera antidemocratica. Un Consigliere Comunale è una figura che rappresenta la Città nella quale è stato eletto dai cittadini e per questo dovrebbe mantenere un atteggiamento decoroso nel rispetto delle Istituzioni cittadine. Ai Consiglieri Comunali sono conferiti per Statuto modi, tempi e strumenti (Commissioni, Consigli Comunali, Interpellanze, Mozioni e Interrogazioni) per esprimere la propria opposizione. Strumenti, modi e tempi che l’opposizione conosce perfettamente visto l’abbondante uso che ne fa fin dall’inizio della Sindacatura. Viene da pensare – conclude Spalletta – che questa “prova di forza” (portata avanti da appena 6 persone) sia stata manifestata in questa maniera proprio per la pochezza dei contenuti espressi. Non critico il diritto di essere in disaccordo con le scelte della Maggioranza, quanto l’opportunità di utilizzare metodologie fuori legge che degradano le forme istituzionali».

Print Friendly, PDF & Email