Ssd Colonna (calcio, Prom.), Di Julio: “A Morena buon primo tempo, nel secondo siamo calati”

Il Colonna è andato k.o. nella prima partita di Promozione della sua storia

0
162

Il Colonna è andato k.o. nella prima partita di Promozione della sua storia. I ragazzi di mister Dino Di Julio hanno ceduto 1-0 sul campo dell’Atletico Morena: “Sapevamo di affrontare un avversario difficile, con diversi elementi esperti sia nel reparto difensivo che in quello offensivo – dice l’allenatore del Colonna – Specialmente il primo tempo abbiamo fatto bene, lamentando un possibile calcio di rigore. Loro hanno creato qualche occasione frutto soprattutto di nostre sbavature e in queste categorie contro certe squadre non te lo puoi permettere. Nel secondo tempo abbiamo preso gol su una situazione su cui avevo allertato i ragazzi, ovvero una giocata veloce da palla inattiva e così è arrivata la marcatura. Da quel momento la nostra prestazione è calata. Abbiamo avuto anche occasioni per pareggiare, ma al tempo stesso rischiato di prendere il raddoppio. La nota positiva nel finale è stato l’ingresso di Fabio Ceccarelli, colpo di mercato recente della società: un attaccante esperto che arriva da un periodo di inattività e ha giocato una manciata di minuti per prendere la forma, ma sicuramente ci darà una grossa mano”. Di Julio fa un passo indietro per parlare anche dei turni di Coppa Italia: “La prima in casa con la Vis Subiaco, che abbiamo estromesso dalla competizione, è stata una grande festa con la presenza di tanti tifosi e amministratori locali, a partire dal sindaco Bartoli. Poi nel turno successivo col Bellegra abbiamo combattuto e siamo usciti a testa alta. Ora guardiamo alla prossima sfida con l’altra neopromossa Atletico Lariano in casa: anche loro sono neopromossi, ma hanno iniziato frenando la Bi.Ti. Marino che è una delle favorite e superato due turni di Coppa. Noi era da tempo che non registravamo un risultato negativo, ma vogliamo metterlo alle spalle giocando a viso aperto come sappiamo. Questo è un gruppo rivoluzionato rispetto all’anno scorso, abbiamo osservato e valutato tanti “under” e quindi ci vuole un po’ di tempo per trovare le giuste intese e costruire una squadra che vada in campo e se la giochi con tutti. Tra l’altro siamo nel girone probabilmente più difficile della categoria: ci sono squadre importanti e che hanno investito tanto come Valmontone, Bi.Ti. Marino e lo stesso Atletico Morena che viene da una finale di Coppa Italia persa l’anno scorso. Noi, però, proveremo a dare il massimo e poi vedremo cosa saremo riusciti a fare”.