STREPITOSA LAZIO SCHERMA NELLA 1° PROVA INTERREGIONALE UNDER14 DI TERNI 2022

Strepitosi i risultati della prima prova interregionale under 14, svoltasi a Terni il 5 e 6 novembre

0
74

Con tre primi posti conquistati in sei gare di sciabola ed uno nella spada, la Lazio Scherma Ariccia si conferma realtà consolidata nel panorama schermistico nazionale.

Strepitosi i risultati della prima prova interregionale under 14, svoltasi a Terni il 5 e 6 novembre, che ha visto impegnati i ragazzi dai 10 ai 14 anni, suddivisi in categorie per anno di nascita.

Medaglia d’oro per gli sciabolatori Christian Avaltroni, Valerio Imbastari e Nicole Martini e per la spadista Viola Petrucci, nelle rispettive categorie.

Nella sciabola secondo posto per Vittorio Pellegatta e Nino Invernizzi; medaglia di bronzo per Rosa Caterina Bilotti, Giorgia Rosselli, Jacopo Sciullo e Rania Zubaydi. Ottimi piazzamenti dal 5° all’8° posto per Gaia Taglienti, Giulia Iacolare, Giuseppe Moroni, Emma Previtali, Lorenzo Digiulio e Riccardo Silvi.

Il settore spada si è difeso con onore, piazzando dal 5° all’8° posto: Marzio Premutico, Lorenzo Catozzi, Giorgio Roppo, Giulia Landi Aureli e Lorenzo Di Francesco.

Menzione d’onore per Giorgio Roppo, Vittorio Pellegatta e Jacopo Sciullo che hanno gareggiato nella competizione a categorie unificate ragazzi/allievi, tirando di scherma con ragazzi di un anno più grandi e si sono piazzati nei primi 8.

Fresca convocazione per William David Sica nella nazionale under 20: lo spadista volerà a Riga, per difendere i colori azzurri il 19 novembre in una tappa di coppa del mondo U20 di spada maschile; a cui si aggiunge la bella notizia di Martina Guerrieri che parteciperà il 12 novembre a Grenoble al circuito europeo under 17.

Infine, il prossimo finesettimana a Carrara si disputerà la prima prova giovani di sciabola e si affronteranno in pedana: Gabriele Blasi, Flavia Castellacci, Ettore Castrucci, Federico Cuccioletta, Sofia Gullo, Jacopo Imbastari, Francesco Pagano e Camilla Rizzello.

Grande soddisfazione per il Responsabile Tecnico della Società di Ariccia, Vincenzo Castrucci, orgoglioso dei risultati finora ottenuti dallo staff di sciabola e di spada.