Valentino Cianfanelli rivendica le scelte del Pd di Ariccia

Il Segretario di Circolo del Partito Democratico di Ariccia – Valentino Cianfanelli rivendica le scelte fatte in vista delle prossime amministrative

0
664

“In linea con quanto stabilito dal segretario nazionale del Partito Democratico Nicola Zingaretti, circa l’apertura ai civismi che condividono i valori di solidarietà e di attenzione verso le categorie più fragili e al fine di non disperdere le forze politiche in campo elettorale, il circolo territoriale del PD di Ariccia ha ritenuto opportuno confrontarsi con le liste civiche che si sono ritrovate su un progetto democratico e di sviluppo della città. Questa formula vincente è stata utilizzata nel Lazio, alle ultime elezioni regionali, quando 200 sindaci delle liste civiche del territorio, hanno firmato l’accordo per sostenere la candidatura di Nicola Zingaretti a Presidente della Regione Lazio. Non da ultimo,  il medesimo meccanismo è stato proposto in Emilia Romagna, con la candidatura di Stefano Bonaccini, risultato anche esso vincente. Le scelte del PD di Ariccia sono sempre state dettate dal rispetto di quanto stabilito dai vertici nazionali, regionali e provinciali, nella ricerca dello spirito di aggregazione, volto a dare quell’unità di forze politiche utili al paese in questo momento di crisi sociale, economica, politica e culturale. Le liste civiche presenti ad Ariccia che oggi si aggregano al Partito Democratico, sono quelle che nella precedente legislatura erano fuoriuscite dalla maggioranza di governo, per sostenere il progetto di civismo sperimentato da Zingaretti, di cui il sindaco in carica era uno dei firmatari. Il PD di Ariccia, per rendere quanto più ampia possibile l’aggregazione delle liste in un’unica coalizione, ha sin da subito rinunciato alla nomina del candidato sindaco, lasciando che fossero le liste civiche stesse a trovare un’intesa sul punto. Realizzato l’accordo di coalizione,  con quelle liste che si sono trovate a condividere il progetto di ripartenza della città, la scelta del candidato sindaco è ricaduta sul nome dell’Avv. Emilio Tomasi. Superare la litigiosità in questo momento così difficile è fondamentale. Nel corso di questi ultimi anni il PD di Ariccia si è trovato a dover affrontare il proprio percorso politico in completa solitudine. Coloro che nella precedente legislatura erano stati eletti come rappresentati del Partito Democratico nel consiglio comunale, hanno totalmente abbandonato il circolo territoriale, in quanto due sono passati in corso di legislatura, a Italia Viva e due, non si sono mai integrati con la base del Partito. Aggiungo che nelle occasioni  in cui il circolo territoriale ha manifestato con i banchetti nella pubblica piazza, vi sono stati insulti e minacce. Il tentativo di delegittimare il PD continua, ma non perdiamo la ragione, anzi proseguiamo sempre più convinti nell’idea che stiamo operando nel senso corretto, che è quello che ci viene chiesto dai cittadini. Devo esprimere un particolare ringraziamento al direttivo del Circolo territoriale del PD che è sempre stato di supporto nelle scelte che hanno condotto alle decisioni più recenti. Un ringraziamento particolare va anche al Presidente del Circolo, Daniele Prosperi, che con il suo lavoro e con la tenacia che lo contraddistingue  ha contribuito allo sviluppo del PD, rendendo possibile l’avvicinamento di una classe politica giovane e competente, che sarà inserita nelle liste del PD di Ariccia in vista delle imminenti elezioni amministrative”.  Lo dichiara il Segretario di Circolo del Partito Democratico di Ariccia – Valentino Cianfanelli.

 

Print Friendly, PDF & Email