Variazione di bilancio: soddisfazione dell’Amministrazione Di Bernardo dopo l’approvazione in Consiglio

Playground inclusivo, Teatro-Cinema comunale, videosorveglianza e un intervento shock sul verde pubblico

0
182

Attenzione verso le criticità odierne e sguardo verso il futuro della città.

 

Nella manovra di bilancio approvata questa mattina e illustrata con chiarezza e puntualità dall’Assessore al Bilancio Alberto Rossotti rientrano quattro importanti interventi che segnano, da un lato, l’avvio di progettualità che si concretizzeranno in nuove opere pubbliche: il Playground inclusivo su via Cicerone per il libero sport e il libero gioco a beneficio di tutta la cittadinanza, in particolare delle sue fasce più giovani, e l’acquisto da parte del Comune di un immobile, individuato nel cinema di viale I Maggio, per la realizzazione di un Teatro-Cinema comunale, progettualità destinata a divenire centro d’aggregazione e potente leva per l’attrattività turistico-culturale di Grottaferrata.

 

 

 

Contenuti nella variazione anche il potenziamento della sicurezza, con risorse stanziate per un forte miglioramento della videosorveglianza comunale, che diverrà più capillare ed efficace, e del decoro urbano, con 200.000 euro destinati a cura e manutenzione del verde pubblico orizzontale e verticale.

 

 

 

Annunciato, al di fuori della variazione, anche l’accordo quadro di 4.7 milioni di euro destinati al rifacimento di strade e marciapiedi. Oggetto di questo intervento saranno le principali arterie della città.

 

 

 

“Il progetto Playground è dire sì alla sostenibilità e alla salvaguardia di un’area verde al centro di Grottaferrata – commenta il Sindaco Mirko Di Bernardo –. È dare spazio alla partecipazione dei giovani, indirizzandoli verso attività sane e improntate sul benessere psico-fisico. La videosorveglianza subirà una svolta, con un nuovo software e il raggiungimento di zone centrali e periferiche, come l’area dell’Ex Bartolomeo Gosio e il percorso 508. Sul verde pubblico le risorse stanziate sono ingenti, e ci consentiranno finalmente di agire laddove la cittadinanza ce lo richiede. Infine, il Teatro-Cinema: progetto condiviso con i cittadini e le realtà culturali sin dal periodo elettorale, con il quale daremo alla cittadinanza un punto di riferimento, ma anche uno spazio in grado di segnare una rinascita culturale della nostra città”.