Zotta “progressiva riapertura cantieri in Città Metropolitana”

Città metropolitana di Roma Capitale, viabilità, il vicesindaco metropolitano Teresa Zotta annuncia: “progressiva riapertura dei cantieri e lavori ultimati"

0
366
palazzo_valentini
Palazzo Valentini in Roma - sede del Consiglio Metropolitano
“Città metropolitana di Roma Capitale, viabilità, Zotta: “progressiva riapertura dei cantieri e lavori ultimati. Andiamo avanti con pieno adeguamento a norme sicurezza”

Dallo stato di avanzamento dei lavori in programma per le strade provinciali, di competenza della Città metropolitana di Roma Capitale, il punto sugli interventi realizzati e la ripresa delle attività dopo l’emergenza Covid e la conseguente sospensione dei lavori nei mesi scorsi. Gli appalti di manutenzione ordinaria nelle diverse sezioni in cui è suddiviso il territorio metropolitano sono completati in percentuali che vanno dal 60 all’80%. Tra gli interventi più grandi, sono stati consegnati i lavori alle ditte aggiudicatarie sulla Sp Fiano Romano, Sp Tiberina e S. Martino Variante , completati anche i lavori di sistemazione frana sulla Sp Tiberina, Nazzano, SP Cretone, previsti per fine mese gli interventi sulla SP Rianese. Ultimati i lavori finanziati con fondi regionali sulle provinciali Guidonia Mentana e Fonte Calamaro, Stazzano Ponte delle Tavole, Palombarese e Nomentana. Per quanto riguarda le opere di mobilità, sul parcheggio di scambio S. Maria della Pietà, nel programma di interventi finanziati dal Bando periferie, si sta procedendo alla predisposizione degli atti per il contratto. Per il nodo di scambio a Colle Mattia, si è in attesa della definizione dell’accordo tra amministrazioni , propedeutico al progetto di fattibilità, così come si è alla fase dello studio di fattibilità per il nodo di scambio ad Albano, mentre è stato definito il progetto esecutivo per il parcheggio Roviano – Bivio Tiburtina e sono terminate le opere per il corridoio del trasporto pubblico “C5” a Fiumicino.
“Il dipartimento viabilità ha fatto il possibile per riaprire i cantieri sospesi e portare avanti le fasi amministrative preliminari all’avvio dei lavori per le opere in programma.
Le fasi amministrative di aggiudicazione gare e sottoscrizione contratti per i lavori programmati sono andate avanti, ricomprendendo anche i necessari adeguamenti delle certificazioni di sicurezza e modalità operative derivanti dalle nuove norme di contenimento epidemiologico. Da fine di aprile – inizio maggio sono ripresi i lavori sulle strade, dalle sistemazione frane a rifacimento presidi idraulici e pavimentazioni, e definite le nuove date di ultimazione. È il caso ad esempio della ripavimentazione della SP Sacrofano Cassia (km 1-10), con il necessario aumento di risorse per l’intercorsa frana verificatasi a fine 2019, il cui completamento è previsto per metà luglio. Si va avanti senza sosta e con il massimo rispetto delle nuove norme di sicurezza, per tornare a dare in tempi brevi risposte ai cittadini che, per quanto non sufficienti a risistemare lo stato dei 3000 km di arterie provinciali di nostra competenza, ci vedono impegnati al massimo per reperire e investire tutte le risorse utili per intervenire”. Lo dichiara Teresa Maria Zotta, Vice Sindaco della Città metropolitana di Roma Capitale.
L’aggiornamento dei lavori viabilità al 19 maggio 2020 è disponibile sul portale della Città metropolitana di Roma Capitale.