88 nuove panchine ecologiche a Marino

88 nuove panchine ecologiche consegnate ai cittadini di Marino Laziale. Lo annuncia il Primo Cittadino Carlo Colizza.

0
178
marino
marino

88 NUOVE PANCHINE ECOLOGICHE CONSEGNATE AI CITTADINI DI MARINO

I soldi dei cittadini tornano ancora una volta nelle loro mani sotto forma di beni comuni.

Nei giorni scorsi sono state installate 88 nuove panchine ecologiche in tutto il territorio comunale.

Sono stati privilegiati parchi, ville, aree gioco ma anche luoghi fino ad oggi sprovvisti di tale arredo urbano. Questi lavori pubblici hanno anche visto l’installazione di ulteriori nuovi cestini per i rifiuti e tettoie che andranno a coprire alcune aree attrezzate con tavoli e panche. In questo modo si avrà la possibilità di ripararsi dal sole o dalla pioggia continuando a godere degli spazi pubblici.

Arredare aree ludiche e spazi urbani vuol dire svolgere una funzione pedagogica e sociale: siamo consapevoli che un buon servizio non può prescindere della responsabilità sociale di cui siamo investiti nel realizzare aree che coinvolgono le esigenze e le necessità di adulti e ragazzi.

All’Amministrazione sono state proposte molte centinaia di articoli differenti per forma, colore e materiali, ma quando ci hanno presentato la panchina “ecologica”, realizzata in materiale plastico interamente riciclato, non abbiamo non potuto convergere su questa scelta.

Uno dei capisaldi di questa Amministrazione è la tutela dell’ambiente e quale miglior biglietto da visita avremmo potuto presentare ai nostri concittadini se non un arredo urbano rispettoso delle risorse naturali e al contempo piacevole alla vista e al decoro della nostra città?

Queste panchine infatti, all’apparenza di legno, hanno il vantaggio di esser composte da materiale derivato da plastiche riciclate al 100% e la scelta, tra le tante opzioni proposte, è caduta su questa tipologia poiché rappresenta con coerenza il nostro spirito ecologista.

In sintesi, con questa scelta, abbiamo voluto coniugare il rispetto per l’ambiente, la funzione sociale dell’arredo urbano e, ultimo non ultimo,  il lato estetico.

Quest’occasione ci ha permesso, per la prima volta nella storia recente della nostra Amministrazione, di realizzare il censimento di tutte le panchine presenti sul territorio comunale.

Per poter programmare con efficienza qualsiasi attività umana occorre conoscere la situazione sulla quale si vuole intervenire. Con questo spirito di servizio, utile anche in futuro per chi verrà dopo di noi, abbiamo intrapreso quest’attività che ci darà modo di programmare la manutenzione ordinaria e straordinaria di tutte quelle vecchie panchine, pagate con soldi pubblici, che le precedenti Amministrazioni, per noncuranza o semplicemente per dimenticanza, hanno lasciato ammalorare nel corso degli anni.

Siamo convinti che sia necessario conoscere il passato del nostro territorio e tutto ciò che lo contraddistingue, per poter comprendere il presente e per poter programmare un futuro a misura d’uomo, rispettoso dell’ambiente che lo circonda. Troppo a lungo l’uomo si è sentito in diritto di sfruttare le risorse naturali del nostro pianeta senza curarsi delle conseguenze di scelte orientate solamente al profitto e al benessere di pochi. Siamo ad un passo dal punto di non ritorno e la nostra Amministrazione, consapevole dell’enorme responsabilità che grava sulle sue spalle non può e non deve deludere i cittadini di oggi e di domani: una buona programmazione darà una grande mano nel progettare e costruire un ambiente umano in sintonia con il mondo naturale e animale, un ambiente migliore per tutti”. Rende noto l’annuncio del sindaco Colizza l’M5S di Marino.

Print Friendly, PDF & Email