Anpi Ariccia su caso La Leggia

"Questo atto è un grave attacco alle stesse Istituzioni e si innesta in un contesto nazionale in cui ormai troppo spesso sono presenti atteggiamenti oltraggiosi verso l'ordinamento democratico".

0
230
logo_anpi
Logo Anpi

“Apprendiamo dagli organi di stampa che la consigliera comunale Giorgia La Leggia è stata
nei giorni scorsi vittima di un vergognoso atto intimidatorio. Nel condannare fermamente
l’accaduto, nel ritenerlo di estrema gravità e fonte di preoccupazione e nell’esprimere
piena solidarietá e vicinanza alla vittima di tale esecrabile atto, riteniamo sia necessaria
l’azione congiunta delle organizzazioni democratiche e delle Istituzioni per praticare un
percorso di sensibilizzazione e valorizzazione dei principi di legalitá e di solidarietá cosí
come indicato nella Costituzione. Questo atto è un grave attacco alle stesse Istituzioni e
si innesta in un contesto nazionale in cui ormai troppo spesso sono presenti
atteggiamenti oltraggiosi verso l’ordinamento democratico”. Lo rende noto Anpi Ariccia

Print Friendly, PDF & Email