Consiglio Comunale Grottaferrata, approvato ultimo rendiconto della Giunta Andreotti

L’assessora al Bilancio, Simona Caricasulo: forze concentrate su sociale, ripartenza e efficientamento dei costi di gestione dell’ente. Il sindaco: “Si poteva fare di più ma non abbiamo fatto poco in una congiuntura tanto negativa. Messo mano a numerosi dossier che garantiranno nuove professionalità, agilità e efficienza nei prossimi anni”

0
118

“CONSIGLIO COMUNALE, APPROVATO L’ULTIMO RENDICONTO DELLA GIUNTA ANDREOTTI: CENTRATO IL 93% DEGLI OBIETTIVI ANCHE NELL’ANNO DELLA PANDEMIA

L’assessora al Bilancio, Simona Caricasulo: forze concentrate su sociale, ripartenza e efficientamento dei costi di gestione dell’ente

Il sindaco: “Si poteva fare di più ma non abbiamo fatto poco in una congiuntura tanto negativa.

Messo mano a numerosi dossier che garantiranno nuove professionalità, agilità e efficienza nei prossimi anni”

Il Consiglio comunale di Grottaferrata ha approvato con il voto unanime e compatto della maggioranza il rendiconto della gestione per l’esercizio di bilancio 2020. Un anno che si è chiuso per l’Amministrazione comunale di Grottaferrata con un lusinghiero 93% di obiettivi raggiunti e un 7% in via di completamento.

Le attività amministrative dell’anno trascorso, dominato dall’emergenza pandemica e dai mesi di lockdown,  con blocco totale o parziale delle principali attività economiche e sociali su tutto il territorio nazionale, sono state presentate e riassunte dall’assessora al Bilancio, Simona Caricasulo la quale ha saputo commisurare l’elencazione di dati finanziari alla narrazione puntuale e a tratti toccante del  periodo di crisi sanitaria, sociale e economica ancora, purtroppo, non definitivamente superata.

Dalle parole e dai numeri presentati dall’assessora è emerso un ente dai conti in ordine e in pieno equilibrio finanziario capace di programmare e portare a compimento progetti nei vari settori di competenza dell’ente.

L’assessora Caricasulo ha ricordato come la straordinarietà dell’anno 2020 si sia concretizzata, finanziariamente, in particolar modo nello spostamento della quasi totalità dei fondi a sostegno delle iniziative prese per fronteggiare i numerosi disagi socio-economici derivati dalla pandemia.

“Nonostante ciò – ha ricordato l’assessora Caricasulo elogiando il lavoro di tutta la giunta e in particolare degli assessori Tiziana Salmaso (Politiche sociali), Gianluca Santilli (Attività Produttive) e del consigliere delegato al Turismo, Alessandro Cocco, proprio lo scorso anno nel periodo della chiusura hanno preso vita iniziative come le associazioni dei ristoratori, degli albergatori e dei Vignaioli in Grottaferrata divenute nel tempo simbolo esempio del confronto tra attività imprenditoriali private e ente pubblico”.

In un serrato confronto con i consiglieri di opposizione presenti, Caricasulo ci ha quindi tenuto a sottolineare come dal quadro generale del rendiconto non emergano affatto tagli al sociale ma un adeguamento e un incremento dei fondi destinati a soggetti disagiati e contributi alloggiativi. Allo stesso modo l’assessora ha sottolineato come non siano stati effettuati tagli a carico della Polizia Locale che si gioverà, anzi, dell’assunzione di quattro vigili stagionali. “Quelli erroneamente invocati come tagli derivano semplicemente dall’efficientamento dei costi in corso cui l’Amministrazione sta lavorando. Sugli stessi premi assicurativi siamo riusciti a risparmiare oltre 27mila euro. Ciò significa che l’Amministrazione è riuscita a mantenere le stesse garanzie ma con minori costi”.

Il dibattito è quindi proseguito con gli interventi dei capigruppo di maggioranza Federico PompiliAlessandro Cocco e Gianluca Paolucci i quali hanno garantito il loro convinto sostegno all’attività dell’Amministrazione comunale in ciascuno dei settori strategici nel corso degli ultimi dodici mesi prima del rinnovo del Consiglio comunale.

Il sindaco Luciano Andreotti in conclusione ha voluto ringraziare il Consiglio comunale, i capigruppo di maggioranza e l’ufficio economico-finanziario.

“Ci siamo trovati in una fase congiunturale particolare. Quando siamo entrati tanti dipendenti con conoscenze e esperienze ventennali hanno lasciato l’ente. Ci siamo trovati davanti a un vuoto che sicuramente ha contribuito a ritardare l’avvio dell’azione amministrativa.  Nonostante ciò, però, posso garantire che abbiamo fatto tutto il possibile per portare a compimento la maggior parte del programma. Avremmo voluto realizzare certamente molte più cose, le responsabilità dei ritardi le prendo su di me ma ci tengo a sottolineare però come, al tempo stesso, siamo riusciti a mettere mano a molti dossier grazie ai quali abbiamo iniziato a rimettere in moto davvero e con una spinta completamente nuova la macchina amministrativa rendendola più snella, con nuove competenze che serviranno anche per dare realizzazione ai piani del PNRR”.

“Abbiamo un anno per completare questo lavoro – ha aggiunto Andreotti –  e garantire a Grottaferrata di cogliere tutte le opportunità che il piano Next generation Eu mette a disposizione dei territori”.

“Dire che non abbiamo fatto nulla è ingeneroso e ingiusto” ha concluso il sindaco. “Ci sono certamente criticità e critiche, ci sono stati ritardi ma non tali e di tale portata da annullare cinque anni di operato di una Amministrazione che garantito l’avvio di un lavoro di fondo, strutturale di cui si vedranno i frutti in futuro”.

Il primo cittadino ha quindi dato appuntamento ai prossimi giorni quando, prima delle ferie di agosto, ha annunciato un evento pubblico per la stampa e i cittadini nel corso del quale l’Amministrazione e gli assessori potranno presentare il bilancio dell’operato nei vari settori, rilanciando l’azione in vista dell’ultimo anno di Amministrazione che condurrà i cittadini di Grottaferrata alle elezioni amministrative in programma nella prossima primavera 2022″. Lo rende noto l’Ufficio Stampa del Comune di Grottaferrata.

Print Friendly, PDF & Email