Corrotti Lega “Punire madre Rom che maltratta bimbo”

"Una storia che racconta le condizioni precarie di tanti bambini rom nella Capitale ai quali viene negata l’istruzione e la spensieratezza; per questo, mi auguro che vengano inflitte le giuste punizioni alla madre e ai fratelli che vivono nel campo rom abusivo di Tor Sapienza e un futuro migliore al bambino undicenne.” Così in una nota Laura Corrotti, consigliere Lega Regione Lazio e responsabile regionale Lega del Dipartimento Politiche sociali e Disabilità

0
87

ROMA. CORROTTI (LEGA): “PUNIRE MADRE ROM CHE MALTRATTA BIMBO”

“Inaccettabile la situazione denunciata da un bambino rom di appena undici anni alla caserma di San Basilio, a Roma, dove ha raccontato gli abusi che quotidianamente subiva se non riusciva a rubare ferro e rame a sufficienza.

Una storia che racconta le condizioni precarie di tanti bambini rom nella Capitale ai quali viene negata l’istruzione e la spensieratezza; per questo, mi auguro che vengano inflitte le giuste punizioni alla madre e ai fratelli che vivono nel campo rom abusivo di Tor Sapienza e un futuro migliore al bambino undicenne.” Così in una nota Laura Corrotti, consigliere Lega Regione Lazio e responsabile regionale Lega del Dipartimento Politiche sociali e Disabilità

Print Friendly, PDF & Email