Cultura e intrattenimento sempre più digital: focus sul Lazio

Approfondimento sulle nuove frontiere della digitalizzazione di cultura e intrattenimento

0
31
digitale

Il fenomeno della digitalizzazione ha raggiunto anche il mondo della cultura e dell’intrattenimento, portando alla dimensione online tutto ciò che prima era fisico o cartaceo.

Un chiaro esempio è rappresentato dalla regione Lazio, che ha saputo prontamente fronteggiare le chiusure dovute alla pandemia da Covid-19 digitalizzando le visite ai musei più importanti presenti sul territorio.

Vediamo in che modo il digitale ha dimostrato di essere di grande supporto per i settori della cultura e dell’intrattenimento negli ultimi anni.

Iniziative e app culturali per promuovere il territorio

La pandemia ha spinto molto in avanti il settore della cultura nel Lazio: come anticipato, alcuni importanti musei (come i Musei Capitolini o il Museo dell’Ara Pacis) hanno saputo trasformare una difficoltà in opportunità, offrendo al pubblico delle visite in modalità virtuale.

Oltre 300 sale facenti parte di 8 musei sono state infatti accessibili via web, offrendo una modalità di fruizione della cultura completamente nuova e affascinante.

Ma non è tutto: negli ultimi anni, infatti, sono state lanciate anche diverse mobile app con lo scopo di far conoscere su larga scala il patrimonio culturale della regione. Parliamo ad esempio di MiC Roma Musei, che raccoglie informazioni e aggiornamenti utili su mostre, eventi e attività dei Musei in Comune di Roma (una rete che comprende 20 musei e siti archeologici di altissimo valore culturale).

Interessante anche l’app LazioCult, l’ideale per scoprire gli Istituti Culturali presenti sul territorio e operanti in diversi ambiti e contesti culturali (storico, artistico, economico, etnoantropologico, musicale, ecc). Questi sono infatti facilmente reperibili grazie alla mappa sulla quale è possibile trovarli per nome e posizione geografica.

Intrattenimento digitale: gaming e streaming nel Lazio

Anche il settore del gioco si è digitalizzato e in questa sua nuova forma è molto amato dai residenti nella regione Lazio. A confermarlo sono i dati: su un totale nazionale di 111 miliardi di euro, nel 2021 sono stati raccolti ben 7,1 miliardi di euro derivanti dal gioco online.

Tra i passatempi più apprezzati in assoluto (in particolar modo dal genere femminile) troviamo le intramontabili slot, insieme ad altri grandi classici del mondo del casinò come roulette, poker e blackjack. Chi vuole avvicinarsi a questo affascinante settore può trovare diverso materiale utile per informarsi prima di cimentarsi in giochi di questo tipo: infatti su Internet è possibile trovare recensioni approfondite delle migliori slot machine presenti online, per esempio, con utili spiegazioni sul funzionamento dei bonus e alcuni consigli riguardo a strategie e approccio.

Passando allo streaming, la grande crescita di questo comparto è una conseguenza diretta della forte spinta alla digitalizzazione. Ad oggi, secondo le statistiche, il 60% degli italiani possiede almeno un abbonamento attivo ed è quindi iscritto a una delle principali piattaforme dedicate al cinema da casa, come Netflix, Amazon Prime Video e Disney Plus, per esempio.

C’è anche un altro interessante mondo che sta attirando sempre più utenti: parliamo del live streaming di videogiochi su piattaforme come Twitch, gettonatissima soprattutto dai più giovani. Grazie a servizi di questo tipo, infatti, gli utenti possono assistere e partecipare alle live dei propri creator preferiti.