Fosso Tre Fontane, Maritato e Leonardi “Raggi faccia chiarezza

Maritato e Leonardi: "Chiesto il rinvio a giudizio per ex assessore e dirigente di Roma Capitale per vincoli negati Fosso Tre Fontane"

0
555
grottaperfetta
Grotta Perfetta

“Chiesto il rinvio a giudizio per ex assessore e dirigente di Roma Capitale per vincoli negati Fosso Tre Fontane: “Raggi faccia chiarezza” “Il fosso delle Tre Fontane in zona Eur, torna alla ribalta. Ferma restando la presunzione di innocenza, gli articoli pubblicati il primo dicembre sulle pagine di cronaca romana de ‘Il Messaggero’ e del sito ‘Repubblica.it’, riferiscono di una richiesta di rinvio a giudizio da parte della Procura di Roma, accusa che sarebbe contestata dal pm Erminio Amelio all’ex assessore all’Urbanistica di Roma Capitale della giunta Marino Giovanni Caudo e al dirigente dello stesso dipartimento Antonello Fatello, per un presunto abuso di ufficio e una delle accuse riguarda la vicenda del fosso”. Lo dichiarano gli esponenti della Lega Michel Emi Maritato ed aAngela Leonardi che aggiungono: “fin dall’inizio abbiamo sostenuto questa battaglia al fianco dei cittadini, preoccupati per un possibile dissesto idrogeologico provocato dal presunto interramento del corso d’acqua”, continua il presidente. Secondo l’indagine del Nucleo Anticorruzione della Guardia di finanza, il supposto reato risalirebbe all’anno 2015 e sarebbe riferito a una possibile omissione, da parte delle persone indagate, di notizie relative ai vincoli esistenti sul fosso, prescrizioni che avrebbero impedito al consorzio di costruttori “Grottaperfetta”, di realizzare opere edilizie sull’area. “Attendiamo con fiducia la prosecuzione delle indagini ed eventuali procedimenti giudiziari con la massima fiducia, affinché la verità emerga. Nello stesso tempo, saremo sempre vicini ai cittadini sollecitando l’amministrazione comunale a fare chiarezza su quanto sta avvenendo nell’area interessata, considerato che l’Assemblea di Roma Capitale il 21 settembre approvò all’unanimità la mozione numero 66 volta al ripristino del fosso”, concludono i due.