Gabbarini “160mila Euro a Genzano di aiuti per la spesa”

Gabbarini si rivolge al commissario Mascolo "coordinare le realtà associative per mettere a frutto i 160mila Euro di aiuti per la spesa destinati al Comune di Genzano"

0
720
flaviogabbarini
Flavio Gabbarini

Flavio Gabbarini si rivolge al Commissario straodinario che guida il Comune di Genzano di Roma Serafina Mascolo:

“Intendo dare un contributo ai tanti problemi che Ella si trova ad affrontare insieme ai dirigenti comunali. Mi rendo sin da ora disponibile per una fattiva collaborazione che possa aiutare tutti noi a migliorare le azioni e i comportamenti dei soggetti pubblici e privati della nostra città. La cosa che mi sento di chiederle di fare con sollecitudine è quella di coordinare tutte le realtà associative del volontariato per affrontare insieme e non sparpagliati l’emergenza economica causata dal virus covid-19. Arriveranno subito i contributi ai comuni, in base all’ordinanza n. 658 del capo del dipartimento della protezione civile, per l’acquisto e la distribuzione di generi di prima necessità e di buoni spesa utilizzabili sempre per l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali. In questo momento, considerato che saranno sempre di più le famiglie esposte agli effetti economici derivanti dall’emergenza da virus covid-19 e sempre più quelle in stato di bisogno, è urgente attivarsi per combattere la povertà alimentare:

–   Il Comune, da subito, dovrà attivare un coordinamento con tutte le associazioni di volontariato per individuare e raccogliere le richieste di chi non può permettersi di fare la spesa perchè in difficoltà economica, acuita dalla perdita o ridimensionamento del lavoro. Inoltre andrà organizzata la consegna a casa di cibo confezionato con gruppi di volontari opportunamente formati e attrezzati;

-Già oggi alcune associazioni di volontariato come la Caritas consegnano a casa generi alimentari ma in questa situazione che vedrà aumentare le famiglie in stato di bisogno sarà necessario coinvolgere sempre più l’associazionismo genzanese e aumentare i gruppi di consegna.

-L’ufficio dei servizi sociali, opportunamente affiancato da altri dipendenti comunali, dovrà individuare la platea dei beneficiari e il contributo tra i nuclei famigliari più in difficoltà con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico.

Ci aspetta a tutti un grande lavoro, ognuno per la propria parte, per non lasciare indietro nessuno. Abbiamo bisogno di una amministrazione comunale che sia operativa e che si faccia sentire più vicina ai cittadini con azioni tempestive ed efficaci oltre che con una informazione più capillare e completa. INSIEME CE LA FAREMO”. si rivolge con queste parole alla Dottoressa Serafina Mascolo Flavio Gabbarini.