Grottaferrata agevolazioni Tari 2021, tributo tagliato del 50%

Agevolazioni in base all’Isee anche per le famiglie più numerose in seguito agli aumenti derivati dalla recente rimodulazione dei costi

0
118

AGEVOLAZIONI TARI 2021, TRIBUTO TAGLIATO DEL  50%

PER LE ATTIVITA’ PRODUTTIVE COLPITE DALLE CHIUSURE

Agevolazioni in base all’Isee anche per le famiglie più numerose in seguito agli aumenti derivati dalla recente rimodulazione dei costi

Il sindaco Andreotti e l’assessora Caricasulo: “Stiamo agendo in tutti

i modi possibili per fronteggiare l’emergenza finanziaria collaterale alla pandemia. A breve ulteriori iniziative a sostegno.”

Riduzione automatica del 50% della parte variabile alle utenze non domestiche per le attività che risultino immediatamente riconducibili alle categorie di cui sia stata disposta la sospensione, e la successiva riapertura, con provvedimenti statali

Riduzione del 20% della parte variabile alle utenze domestiche composte da quattro o più occupanti residenti nel Comune di Grottaferrata e con ISEE del nucleo familiare pari o inferiore a € 18.000,00, a seguito di dichiarazione che i contribuenti interessati potranno presentare entro il 30/09/2021, all’ufficio protocollo comunale, mediante l’utilizzo di apposita modulistica predisposta dall’ufficio Tari, reperibile sul sito web comunale.

Sono queste le agevolazioni Covid-19 Tari che il Consiglio comunale di Grottaferrata ha approvato in via definitiva nei giorni scorsi.

La delibera è stata portata in discussione e votata favorevolmente in considerazione dell’eccezionale momento di difficoltà dell’intero Paese venutosi a creare per l’emergenza Covid-19 e mantenendo a mente che alcune categorie di utenze non domestiche hanno dovuto sospendere la propria attività produttiva a causa dell’entrata in vigore di decreti legge contenenti misure restrittive introdotte per fronteggiare l’espandersi dei contagi.

Fattispecie che ha riguardato tanto la prima parte dello scorso anno, da marzo a maggio, quanto parte finale dello stesso 2020 e parte dei primi mesi del 2021 a seconda delle tipologie di attività e della differente area regionale d’appartenenza.

Il provvedimento ha interessato anche utenze domestiche, quindi famiglie oltre che attività produttive, in quanto, come questo Ente aveva comunicato nei mesi scorsi, in seguito alla delibera ARERA (Autorità statale di regolazione per energie, reti e ambiente)  n.443/2019 è variata la distribuzione del costo del servizio integrato dei rifiuti per le varie utenze, andando a penalizzare in particolar modo i nuclei più numerosi.

Per questa ragione l’Amministrazione comunale, propedeuticamente alla stesura del testo di delibera in oggetto, ha dato mandato all’ufficio Tari di effettuare uno studio tendente a proporre al Consiglio Comunale una rimodulazione delle agevolazioni tariffarie della Tari attualmente vigenti, al fine di mitigare gli effetti dell’applicazione del nuovo metodo, soprattutto per i nuclei familiari più numerosi e che presentano un disagio socio-economico, individuando la riduzione poc’anzi accennata anche per le famiglie, sia pure in percentuali minori, rispetto a quelle riservate alle attività produttive.

L’ufficio Tari ha stimato che il costo per le riduzioni riconosciute alle utenze non domestiche, come sopra definite, è di € 298.16 ,00, mentre per le utenze domestiche come sopra definite, è di

€ 94.279,00 circa con validità e efficacia per il solo anno 2021, essendo finalizzate esclusivamente a contenere i disagi delle utenze Tari, in ragione dell’attuale problematico contesto a livello socio- economico.

I contatti dell’Ufficio Tari da contattare sono i seguenti: tel. 06.945401608 – 632.

Indirizzo e-mail: tributo.tari@comune.grottaferrata.roma.it

“L’’emergenza pandemica ha generato uno stato di crisi non solo sanitaria, ma anche economica. Se il piano vaccinale ha portato il Paese in una condizione sostanzialmente sotto controllo, lo stesso non può dirsi invece per la situazione finanziaria che ha colpito le imprese, soprattutto le piccole, e le famiglie” dichiarano il sindaco di Grottaferrata, Luciano Andreotti e l’assessora al Bilancio, Simona Caricasulo.

“Come Amministrazione, ben consapevoli di questo scenario, a partire dall’anno scorso abbiamo messo in atto misure straordinarie a sostegno di imprese e di famiglie in difficoltà, ponendoci come obiettivo l’uscita dall’area di crisi. Anche in questo caso, grazie al lavoro straordinario svolto dagli uffici, abbiamo cercato di annullare l’impatto finanziario che la variazione della normativa avrebbe inevitabilmente comportato sui contribuenti. Reperendo le risorse necessarie in bilancio – concludono Andreotti e Caricasulo –  abbiamo fatto in modo che per quest’anno il nuovo modello di calcolo tariffario non gravasse sui cittadini. Continueremo con altre iniziative a sostegno; infatti, allo studio ci sono ulteriori misure che contiamo di rendere esecutive a breve”. Lo rende noto l’Ufficio Stampa del Comune di Grottaferrata

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email