Il Primo Maggio ai Castelli Romani

Il 1 Maggio 2021 ai Castelli Romani: eventi e commenti tra istituzioni e società sulla giornata dedicata ai lavoratori

0
188
primomaggio
Primo Maggio

Il Primo Maggio ai Castelli Romani: appuntamenti e commenti dalle istituzioni e dalla società. Iniziando da una Sindaca sindacalista: Daniela Ballico, Prima Cittadina di Ciampino

“Anche quest’anno – ha commentato il Sindaco di Ciampino, Daniela Ballico – ci siamo voluti concentrare sull’importanza del lavoro per la ripartenza dell’Italia. Abbiamo scelto di utilizzare un’immagine significativa, quella di un teatro completamente vuoto, come simbolo di un mondo che si è fermato, un comparto, quello dello spettacolo, tra i più colpiti dalla pandemia, che impiega migliaia di lavoratori.

“RiapriAMO il lavoro, allora sarà festa”. Questa è la nostra richiesta e il nostro auspicio. Senza lavoro non esiste alcuna festa. Il pensiero va a tutte le categorie che più duramente sono state colpite dalla crisi legata alla pandemia. Tutto il comparto dello spettacolo, attività produttive, bar e ristoranti, i luoghi di socialità, senza dimenticare tutte le attività legate al turismo e allo sport.

Danni seri al tessuto produttivo e sociale della nazione. Serviranno tempo e politiche coraggiose per riuscire a ripartire e a rilanciare l’economia.

Da Sindaco e da sindacalista – conclude la Ballico – voglio sottolineare ancora una volta che bisogna ripartire dal lavoro e dai lavoratori e dal lavoro in presenza e di qualità, solamente in questo modo si potrà tornare davvero a festeggiare il Primo maggio”.

ARDEA 1-2 MAGGIO 2021: APERTURA STRAORDINARIA PARCO RIELASINGEN

“Si comunica ai cittadini che il giorno 1 maggio 2021 si effettuerà un’apertura straordinaria presso Parco Rielansingen.

Nel corso della giornata l’Associazione “Il Melograno” organizzerà giochi per i bambini e letture commentate.

Il parco sarà aperto anche il giorno 2 maggio. E’ in elaborazione l’aggiornamento del calendario d’apertura, di cui verrà data informazione”. Lo rende noto l’Assessore di Ardea Possidoni.

“Nei mercati di Campagna Amica i consigli per riempire il tradizionale cestino del picnic

COLDIRETTI LAZIO, 1 MAGGIO: LA RIPARTENZA DEGLI AGRITURISMI ALL’INSEGNA DELLA SICUREZZA

Rappresentano un segnale di speranza per gli agriturismi del Lazio, le numerose prenotazioni per la giornata del primo maggio, che consentono di guardare con fiducia al futuro, nonostante le numerose difficoltà affrontate dal settore in questo anno di pandemia.

Tante le iniziative non solo negli agriturismi, ma anche nei mercati di Campagna Amica, che nella giornata della Festa dei Lavoratori resteranno regolarmente aperti, come quello di via San Teodoro, 74 al Circo Massimo, dove per l’occasione la Coldiretti offrirà consigli su come riempire al meglio il tradizionale cestino del picnic, nel rispetto della tradizione.

Qui, ma anche in tutti gli altri mercati di Campagna Amica, come quello del Tiburtino, dell’Eur, del Pigneto e quello che si svolge alla Fonte Acqua Egeria, che resteranno aperti, sarà possibile trovare, come sempre, prodotti freschi e di qualità e preparare gustose merende contadine o scegliere la giusta carne per la grigliata del primo maggio, sempre nel rispetto della sicurezza e dell’ambiente.

Picnic che si potranno fare come da tradizione anche negli agriturismi, che hanno avuto un anno davvero difficile. La perdita di fatturato a causa dell’emergenza sanitaria è stata pari all’80% per le strutture della nostra regione, dove peraltro si è registrata anche una diminuzione delle presenza turistiche del 77%.

“Le prenotazioni stanno arrivando – spiega Cristina Scappaticci, presidente di Terranostra Lazio – e siamo pronti a ripartire, nonostante le chiusure che sono state imposte dalle restrizioni, abbiano causato ulteriori difficoltà al nostro settore. Dopo la scorsa estate, in cui si era registrata un lieve ripresa nel mese di agosto, abbiamo dovuto affrontare altri stop, che sono stati un duro colpo per chi cercava a fatica di risollevarsi”. 

A causa della pandemia le perdite in fatturato per gli agriturismi, secondo una stima di Coldiretti, sono state di 1,2 miliardi di euro per le 24 mila strutture in Italia. Nel Lazio sono presenti 1300 aziende agrituristiche e circa 15 mila posti letto.

“Siamo fiduciosi – continua Scappaticci – i nostri agriturismi rappresentano un luogo sicuro in cui difendersi dai contagi da Covid-19, grazie agli ampi spazi aperti che consentono il distanziamento necessario. Il coprifuoco alle 22 penalizza alcune nostre strutture, soprattutto quelle che si trovano in zone di montagna, dove a quell’ora il clima è ancora rigido la sera e questo non consente di cenare all’aperto. Le cose miglioreranno sicuramente con l’arrivo della bella stagione”.

Un connubio, quello del bel tempo e della campagna vaccinale in atto, che ridona speranza alle strutture agrituristiche per la stagione estiva. Molte le iniziative che si stanno realizzando come l’Agriparty 4.0, un progetto rivolto ai più piccoli, che ha consentito loro di festeggiare il compleanno con gli amichetti online, attraverso attività educative ed ecosostenibili come piantare dei semi nei vasetti, dopo aver ricevuto un kit con tutto il necessario.

Un’attività molto utilizzata, soprattutto durante le chiusure di questi mesi, proprio da Cristina Scappaticci, che l’ha ideata. A questa se ne aggiungono molte altre, come i percorsi esperienziali, che consentono delle visite in agriturismo con audioguide ricevute sul proprio telefono, unendo tecnologia e natura”.​ Lo rende noto Coldiretti Lazio.

PRIMO MAGGIO 2021: FESTA DEI LAVORATORI

primo_maggio
Primo Maggio

“Oggi è la Festa dei Lavoratori. Un Primo Maggio che, a differenza dello scorso anno in cui eravamo ancora in lock-down, vede un allentamento delle restrizioni Covid ed una progressiva riapertura delle attività commerciali.

In questa situazione, il lavoro rappresenta una preoccupante emergenza, con molte persone che lo hanno perso o che rischiano di perderlo. Moltissime sono le attività in difficoltà, a rischio di non poter ripartire.

Il mio pensiero va, in questo giorno, a tutte queste persone -a cui deve essere assicurato tutto l’aiuto possibile- e a coloro che nei mesi precedenti hanno continuato incessantemente a lavorare per garantire cure e servizi ai cittadini: penso agli operatori sanitari, alle forze dell’ordine, alla protezione civile, ai dipendenti pubblici, ai volontari ma anche agli autotrasportatori, ai lavoratori dei supermercati, agli addetti alle consegne a domicilio, nonchè agli imprenditori che hanno deciso di avviare, nonostante la zona rossa, nuove attività commerciali portando posti di lavoro.

A tutti i lavoratori rivolgo l’augurio di poter riprendere le loro attività il prima possibile.
Sono sicuro che gli sforzi che stiamo facendo ci permetteranno festeggiare la prossima Festa dei Lavoratori con uno stato d’animo e in una situazione diversa, come eravamo abituati a fare.

Buon 1 Maggio!

#1maggio2021
#festadeilavoratori
#comunediardea”. Lo rende noto l’assessore del Comune di Ardea Possidoni.

Amsi e Uniti per Unire: “togliamo le barriere burocratiche e rendiamo tutti i lavoratori di serie A”

*Paese Roma*
https://www.paeseroma.it/2021/05/01/primo-maggio-amsi-e-uniti-per-unire-togliamo-le-barriere-burocratiche-e-rendiamo-tutti-i-lavoratori-di-seria-a/

“. Lo rende noto l’Ufficio Stampa Uniti per Unire
www.unitiperunire.org

Print Friendly, PDF & Email