La Lupa Frascati viola il campo del Paliano

"Vittoria di grandissimo spessore per la LVPA Frascati, che su un campo difficile come quello di Paliano si impone per 3 – 1 chiudendo la pratica nel secondo tempo."

0
145
citrogol
Gol di Citro

“Vittoria di grandissimo spessore per la LVPA Frascati, che su un campo difficile come quello di Paliano si impone per 3 – 1 chiudendo la pratica nel secondo tempo.

Dopo un primo tempo combattuto, dominato nel fraseggio dalla LVPA ma terminato 1 – 1, gli amaranto arancio hanno portato il bottino pieno a casa grazie ad una ripresa di grandissima caparbietà.

Una vittoria del gruppo, trainata dai singoli nei momenti chiave della partita. Su tutti, Citro, Pagliaroli e De Vita, ma anche l’ingresso in campo di Nohman nella ripresa ha aiutato a tenere la squadra alta e pericolosa.

La LVPA era entrata in campo con voglia di vincere, e la determinazione portava subito i suoi frutti. Al 20’ è già vantaggio LVPA: azione personale di Citro che salta un uomo, calcia addosso alla difesa e sulla respinta trova una magnifica coordinazione che vale l’uno a zero.

Forti del gol di vantaggio, i ragazzi di Pace amministrano, ma il Paliano ha i suoi assi nella manica e trova il pareggio al 38’. Grandissima azione di Cristini, che sulla sinistra salta un uomo e mette un cross in area al bacio per De Vecchis, incornata vincente e si va al riposo sull’uno a uno.

Nella ripresa sale in cattedra Pagliaroli, che al secondo strappo sulla destra costringe Cristini al fallo. È chiara occasione da rete e il laterale sinistro viene espulso.

Di lì inizia l’assedio della LVPA: Nohman ci prova al 12’ ben imbeccato da Costantini ma Perri è super in uscita bassa, ma al 20’ ecco il colpo vincente.

Grande scatto in profondità di Pagliaroli, che a tu per tu non sbaglia con Perri trovando l’angolino lontano con un colpo morbido, è il colpo che indirizza la partita, giunto pochi minuti dopo una grande parata di Iali su Testani.

Al 32 la LVPA chiude la partita, con Pagliaroli che raccoglie un bel pallone in profondità di Citro e chiude i conti con Perri per il 3 – 1 finale.

Vittoria importante per la LVPA su un campo dove poche squadre vinceranno nel corso del campionato, i ragazzi di Pace restano a punteggio pieno dopo due partite.

IL TABELLINO

Eccellenza, seconda giornata: Città di Paliano – LVPA 1 – 3

Paliano: Perri; Ziantoni (35’st Porcu), Cristini, Alessandroni (14’st Visconti), Borgia; Ronci, Martinoli, De Vecchis; Macciocca, Cesarini (9’st Azzawi), Testani (14’st Conti). A disp. : Reali, Nati, Ercoli, Nardi, Dilolli. All. : Russo Francesco.

LVPA: Iali; Ferraro, Molinari, Costantini, Paolelli (35’st Montella); Citro (35’st Pallocca), Panella, Schiena (22’st Negro); Pagliaroli, De Vita (26’st Hrustic), Muzzi (6’st Nohman). A disp. : Santi, Villa, Monni, Pompili. All. : Pace Federico.

Arbitro: Ercole di Latina. Assistenti: Casale di Formia e De Magistris di Cassino.

Marcatori: 20’pt Citro, 38’pt De Vecchis, 20’st e 32’st Pagliaroli.

Note: 1’ e 5’ rec. ; ammoniti Ronci, Macciocca, Negro, Martinoli; al 4’st espulso Cristini per fallo su chiara occasione da rete.

“. Lo rende noto l’area comunicazione della Lupa Frascati

Non solo gol per Enrico Citro, che anche contro il Paliano è stato decisivo con una prestazione di assoluto livello.

La seconda rete in campionato è solo l’orpello di una prestazione di eccellente qualità, passata su e giù sul centrocampo a ringhiare sugli avversari e a far partire la manovra.

Citro si gode la vittoria, non senza un pizzico di umiltà: «Ringrazio chi pensa che sono stato il migliore, ma credo che avrei potuto anche giocare meglio, ho fatto degli errori.

È stata una partita tosta, lo sapevamo sin dalla settimana scorsa, forse dovevamo approcciare meglio in alcune situazioni nel primo tempo ma poi è uscita la nostra grande qualità, siamo stati bravi a reagire al pareggio».

La reazione denota un grande carattere del gruppo: «Non ci possiamo permettere passi falsi, sappiamo che ogni punto vale tanto in questo torneo, il gruppo è di livello importante, la società ha costruito una grande squadra, noi vogliamo ripagare la fiducia della società e cerchiamo di mantenere sempre alta la nostra concentrazione».

Secondo gol in campionato per Citro, che ha aperto le danze al 20’.

La LVPA ha trovato un nuovo goleador? Citro sorride: «Ho tanti giocatori molto più bravi di me in grado di segnare, resterò per poco il capocannoniere della squadra.

È stato un gol di istinto, dopo la respinta ho calciato di nuovo e trovato una bella traiettoria, mi è venuto così.

Piuttosto vorrei sottolineare il ritorno di Nohman e di Montella che nella ripresa ci hanno dato una grossa mano. Con il gruppo al completo possiamo fare grandi cose».

In chiusura Citro dedica un pensiero anche a Loreto Macciocca, ieri avversario in campo: «Loreto è un amico, abbiamo vinto un campionato a Ciampino insieme al DG Moroncelli e Panella, sfidarlo in campo fa sempre piacere. Stavolta però abbiamo vinto noi».

Print Friendly, PDF & Email