Luca Mochi “Voglio rappresentare i commercianti e gli artigiani di Frascati”

"E' giunto il momento di mettere alla prova Francesca Sbardella. Sono certo che saprà dimostrare tutta la sua passione applicando le competenze acquisite nelle esperienze amministrative precedenti. Per quanto mi riguarda ho trovato con Francesca una perfetta sintonia per affrontare insieme le emergenze del comparto attività produttive".

0
186

Nicola Gallo intervista per Meta Magazine Luca Mochi, esponente del mondo delle attività produttive tuscolano impegnato al fianco di Francesca Sbardella nella sua corsa a Primo Cittadino a suo sostegno. Si candida a consigliere comunale di Frascati nelle fila della lista del Partito Democratico.

Come mai ha deciso di candidarsi a consigliere comunale?

“La decisione di candidarmi è maturata insieme ad alcuni colleghi commercianti ed artigiani, con i quali, in passato, ho vissuto dei percorsi associativi e di condivisione. Abbiamo valutato l’opportunità di inserire una rappresentanza nella prossima amministrazione”;

Le tre cose che farebbe nei primi 3 mesi da consigliere comunale?

“La prima senza dubbio sarà l’apertura di un tavolo permanente finalizzato a realizzare per la prima volta un piano del commercio per Frascati. La viabilità, cercando di migliorare dove possibile le condizioni della circolazione, soprattutto con più parcheggi di prossimità. Ed infine non ultimo, alzare l’asticella dell’accoglienza per i turisti con particolare attenzione al decoro urbano”;

Perchè i cittadini di Frascati dovrebbero sostenere lei e il candidato sindaco Francesca Sbardella?

“Per quanto riguarda la nostra candidata Sindaca affermo che è giunto il momento di metterla alla prova. Sono certo che saprà dimostrare tutta la sua passione applicando le competenze acquisite nelle esperienze amministrative precedenti. Per quanto mi riguarda ho trovato con Francesca una perfetta sintonia per affrontare insieme le emergenze del comparto attività produttive.

Si candiderà in coppia con un donna? Se si, ce la può presentare?

“Ho conosciuto in questa campagna elettorale Antonietta Antonelli e sono rimasto stupito positivamente dal suo lavoro rivolto ad una fascia giovanile tra le più disagiate, i minori in regime carcerario. Mi auguro di poter sviluppare progetti di formazione professionale finalizzati al giusto e necessario reinserimento nella forza lavoro”.

Print Friendly, PDF & Email